Politica

La Lega raccoglie le firme anche in Sardegna per fermare il MES, nella prima giornata è stata raggiunta quota 2.000.

La Lega raccoglie le firme anche in Sardegna per fermare il MES.

«Un segnale importante. Per dire no al Mes, solo nella giornata di oggi – spiega il coordinatore regionale della Lega Salvini Sardegna, Guido De Martini – sono state raccolte circa 2000 firme, di cui 400 solo a Cagliari. La gente ha capito cosa si nasconde dietro il fondo Salva Stati e oggi ha voluto lanciare un segnale che non può e non deve essere ignorato.»
Un segnale d’allarme quello lanciato dalla Lega a livello nazionale, «per noi è un fondo ammazza stati – precisa il coordinatore della Lega in Sardegna – e ne abbiamo avuto prova durante la crisi della Grecia. Come Lega non resteremo a guardare e non lasceremo che i risparmi degli italiani vengano utilizzati per salvare le banche tedesche».
Nell’Isola, così come nel resto d’Italia, da Nord a Sud, la raccolta firme proseguirà nelle piazze anche nella giornata di domani. «Ringrazio tutti i militanti e i volontari della Lega – conclude Guido De Martini – impegnati nei gazebo da questa mattina, per un’iniziativa che riteniamo importantissima».

 

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply