Abbanoa

Domani, giovedì 22 ottobre 2020, a Carbonia, i tecnici di Abbanoa saranno a lavoro nel serbatoio d’accumulo di Lurdagu

Domani, giovedì 22 ottobre 2020, a Carbonia, i tecnici di Abbanoa saranno a lavoro nel serbatoio d’accumulo di Lurdagu per installare le nuove apparecchiature di sezionamento e regolazione delle portate. L’erogazione sarà garantita dalle scorte accumulate nelle vasche: eventuali cali di pressione potrebbero verificarsi nel pomeriggio limitatamente alle zone alte dell’abitato. L’operazione rientra nel programma di ingegnerizzazione delle reti che il Gestore sta portando avanti tramite imprese altamente specializzate. La città di Carbonia è tra i primi trenta Comuni interessati dal progetto “Reti intelligenti”.

Le apparecchiature. I 101 chilometri di rete idrica di Carbonia saranno divisi in distretti telecontrollati e dotati di apparecchiature che regoleranno portate e pressioni. Abbanoa sta procedendo con gli interventi di ingegnerizzazione del sistema idrico cittadino avviato l’anno scorso con una campagna di monitoraggio dei principali snodi e dei serbatoi. Ciò ha consentito di studiare nel dettaglio le criticità e delineare gli interventi necessari a rendere efficiente la rete garantendone una migliore gestione. Ora sono in corso gli interventi che porteranno all’installazione di particolari strumentazioni di sezionamento, distrettualizzazione, misure e telecontrollo.

I distretti. La rete idrica cittadina sarà divisa in cinque distretti idraulici. Ognuno avrà una propria regolazione in base alle reali esigenze di portate e pressioni. Non solo: la distrettualizzazione delle reti consente, in casi di guasti, consente di isolare la sola zona interessata senza creare disservizi nel resto del centro abitato. Tutto questo grazie all’installazione di particolari apparecchiature la cui installazione è in corso.

Comments

comments

Leave a Reply