Sociale

Sant’Antioco ha un nuovo ultracentenario, Giulio Fulgheri, arrivato al traguardo dei 101 anni

Sant’Antioco ha un nuovo ultracentenario, Giulio Fulgheri, arrivato al traguardo dei 101 anni. La festa di compleanno si è svolta domenica scorsa, con la partecipazione limitata ai parenti più stretti per le limitazioni imposte dall’emergenza Coronavirus. Giulio Fulgheri è nato il 15 ottobre del 1919 a Gonnesa e lo scorso anno, per il suo secolo di vita, ci fu festa grande e l’Amministrazione comunale lo omaggiò con una targa.
Si è sposato a Sant’Antioco e dal matrimonio sono nati tre figli che gli hanno dato sette nipoti e due pronipoti. Ha lavorato in miniera per una trentina d’anni poi, dopo essersi licenziato, ha trovato occupazione come carpentiere edile in città, non mancando però di accudire la campagna dove si recava dopo il turno di lavoro. Campagna dove non ha mancato di recarsi ogni giorno, guidando l’auto personalmente, essendogli stata rinnovata la patente per tre anni. Autorizzazione alla guida che gli scade tra breve e questo pensiero lo rattrista non poco, per l’intenzione dei figli di non fargliela rinnovare.
«Mi dispiace moltocommenta nonno Giulioin quanto rappresentava il mio momento di libertà e mi consentiva di sentirmi ancora in forma.»
Nonostante abbia superato il secolo di vita, Giulio Fulgheri gode ancora di ottima salute, escluso qualche inevitabile piccolo acciacco dovuto all’età. E’ arzillo e non ha bisogno di occhiali. Vedovo da 58 anni, d’estate vive da solo nella casa di sua proprietà, dove giornalmente lo accudiscono a turno i figli e le nuore. Nel periodo invernale, si trasferisce a casa di un figlio che abita a soli cento metri di distanza da casa sua. Quando non va in campagna si reca in piazza De Gasperi, per fare quattro chiacchiere con gli amici, brontolando quando…gli amici rientrano in famiglia troppo presto.
Tito Siddi

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply