Lavoro

Nestlè: 1.450 nuove assunzioni + 14.00 stage in Italia. Il Gruppo avvia un nuovo piano di inserimenti 2020/2025

Il gruppo Nestlè, grazie al nuovo piano industriale, si impegna fino al 2025 ad offrire 1.450 nuove opportunità di lavoro in Italia e oltre 1.400 stage. Sul sito dell’azienda sono già presenti diversi annunci di lavoro, tra i quali: Specialisti di Negozio, che dovranno consigliare e guidare la clientela facendole vivere un’esperienza unica in negozio, anticipare i desideri del cliente utilizzando una sviluppata capacità di ascolto e acquisire nuove conoscenze sui prodotti e sul Brand; Addetti alla Manutenzione, che dovranno supportare la produzione per eliminare difetti di qualità, rischi per la sicurezza e problemi tecnici cronici, garantire il rispetto degli standard applicabili nell’area di responsabilità, analizzare i guasti e partecipare attivamente alla routine di manutenzione per garantire attività di alta qualità; Specialisti in Sostenibilità, che dovranno supportare l’azienda per migliorare gli impatti ambientali e sociali, fornire un collegamento tra le funzioni aziendali, le imprese ed il mondo esterno sui temi della sostenibilità, collaborare con il responsabile per individuare le priorità sulla base degli impegni aziendali e delle problematiche di mercato; Responsabili della Responsabilità Sociale d’Impresa, i quali dovranno sviluppare collegamenti di piani strategici e operativi, coordinare e realizzare progetti e iniziative per avere un impatto positivo sull’ambiente e sulle comunità locali, raccogliere dati sociali ed ambientali dai dipartimenti di altre aziende al fine di sviluppare iniziative di comunicazione. La ricerca riguarda diplomati e laureati, flessibili, ambiziosi, curiosi, dinamici, onesti, motivati, positivi, con forte orientamento agli obiettivi e al lavoro di squadra, capacità analitiche e di problem solving, passione, energia ed entusiasmo.

Per verificare tutte le figure…

L’articolo completo è consultabile nel sito: http://suntini.it/diariolavoro_nestle_11_20.html .

Comments

comments

Leave a Reply