14 April, 2021
Home2015Maggio (Page 51)

Grande appuntamento cagliaritano per i Figli d’Arte Medas. Lunedì 4 maggio alle ore 19.00, nel cortile del Palazzo Municipale di via Roma, a Cagliari, la compagnia guasilese porta in scena Su Contu de Sant’Efis. Si tratta della ventiduesima rappresentazione che i Figli d’Arte Medas portano in scena in occasione del ritorno del santo. Sul palco il narratore, Gianluca Medas con l’accompagnamento musicale di Mauro Palmas. L’evento è inserito all’interno del programma di eventi collaterali della 359ª edizione della festa di Sant’Efisio.

La vita del santo più amato dai sardi sarà ripercorsa, tra agiografia, storia e devozione, attraversando i sentieri dell’immaginario popolare e delle vicende della nostra Isola: dalla peste del 1652, passando per il tentativo di invasione francese, arrivando fino ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Immagine della scorsa edizione

Grande successo di pubblico per “San Giovanni-Non solo un monumento”. Tra ieri pomeriggio (le visite guidate sono iniziate alle 16) e questa mattina sono già circa tremila le persone che hanno potuto ammirare le bellezze e i tesori del San Giovanni di Dio, inclusi i sotterranei che diedero riparo ai cagliaritani durante i bombardamenti del 1943. Nel solo pomeriggio del 1 maggio sono stati duemila i visitatori. I tesori saranno visitabili sino al 10 maggio.

Il San Giovanni di Dio è un patrimonio storico e culturale di Cagliari e di tutta la Sardegna. Una grande opera d’arte, la storia della città, dei suoi abitanti che all’interno delle sue mura hanno cercato salute ma anche salvezza. Salvezza anche dalle bombe del 1943 che devastarono il capoluogo.

I sotterranei e le  altre opere d’arte sono visitabili grazie allo sforzo dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari e dell’associazione dei dipendenti, Mariposa. Le visite guidate proseguiranno anche questo pomeriggio dalle 16.00 alle 20.00 e domani dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00. Poi il 9 e il 10 ancora visite guidate (questa volta in collaborazione anche col  Gruppo speleo-archeologico “Giovanni Spano” di Cagliari).
Le visite all’ospedale e ai sotterranei sono solo una parte del ricco programma culturale messo a punto dall’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari. Sono previsti appuntamenti con i bambini e i ragazzi lunedì 4, sabato 9 e domenica 10 maggio (dalle 16.00 alle 19.00, hall San Giovanni di Dio, a cura della Clinica Pediatrica e Ludohospital “Il Sole”), mostre di pittura e fotografiche (da oggi sino al 10 maggio, corridoi San Giovanni), concerti (domani 3 maggio Black Soul Choir – concerto di musica gospel, alle 18.00, Aula Costa – San Giovanni di Dio e 6 maggio Giovani talenti in concerto – Sezione musicale scuola Media Rosas di Quartu Sant’Elena alle 17, Aula Costa, sempre San Giovanni).

Infine, due convegni: il primo, l’8 maggio alle 17.00 (Aula Costa) sulla Sanità e Cagliari, con Luigi Minerba (assessore Servizi Sociali Comune di Cagliari), Rosanna Laconi (direttore Pronto Soccorso San Giovanni), Emilio Montaldo (Medicina Generale), che verrà moderato da Marco Noce (giornalista dell’Unione Sarda); il secondo il 10 maggio su “Cagliari e la guerra” con il partigiano Geppe, Nino Garau, alle 10.30 Aula Dermos.

sangiovanni_visitatori sangiovanni_visitatori2

Municipio Piscinas 4 copia

Al comune di Piscinas il sindaco uscente Mariano Cogotti insegue la conferma, la seconda lista candida Fabrizio Pintus.

Mariano Cogotti guida la lista civica: “Per Piscinas – Al servizio del cittadino” che presenta i seguenti seguenti alla carica di consigliere comunale:

Eleonora Atzei nota Lilli, Federico Atzori noto Chicco, Mario Bachis, Gesualdo Concas, Giuseppe Fadda, Loredana Frau, Assunta Frezza, Giovanni Mancosu, Gianluca Trastus, Massimo Uccheddu.

Fabrizio Pintus è il candidato sindaco della lista civica “Camminando verso il futuro di Piscinas” che presenta i seguenti seguenti alla carica di consigliere comunale:

Michele Acca, Caterina Bisicchia, Anna Licia Curreli, Giuliano Fois, Silvia Lai, Valter Matta, Isabella Murtas, Gina Piotti, Adriano Taris, Maurizio Trastus.

A Giba Learco Fois corre per il terzo mandato alle elezioni amministrative del 31 maggio, lo sfidante è Andrea Pisanu.

Il sindaco uscente guida la lista civica “Continuità e Progresso – Giba e Villarios” che presenta i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Mario Camboni, Giorgio Cogotti, Nicola Demontis, Andrea Diana, Nicola Diana, Giovanni Falessi, Mitore Gambula, Giacinto Granella, Simone Manai, Brunello Orrù noto Nello, Michele Orrù, Roberto Zanda.

Andrea Pisanu guida la lista civica “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti” che ha i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Nicola Atzori, Simone Atzori, Francesca Diana, Gilda Diana, Sara Lepuri, Francesca Murgia, Salvatore Orrù, Emanuele Pistis, Alberto Pittoni, Alessandro Porcina, Maria Cristina Serrenti, Francesco Uccheddu.

Municipio Giba copia

Sono scaduti alle 12.00 i termini per la presentazione delle liste per le elezioni amministrative del 31 maggio. In Sardegna i comuni chiamati alle urne saranno 169, dei quali 6 ricadono nell’ex provincia di Carbonia Iglesias: Santadi, Giba, Piscinas, Tratalias, Sant’Anna Arresi e Villamassargia.

A Santadi sono state presentate due liste.

La lista civica “Impegno e azione quotidiana” candida a sindaco Marco Murgia, vicesindaco uscente.

Questi i candidati alla carica di consigliere comunale:

Monica Ariu, Anna Claudia Arru, Erica Atzori, Andrea Caddeo, Bianca Cani, Luana Deias, Alberto Erriu, Daniela Garia, Federico Peddis, Luca Pia, Federico Pintus, Efisio Pioncu.

La seconda lista, pure civica, “Servizio e Rispetto per Santadi”, candida a sindaco Elio Sundas, già sindaco del paese nella penultima consiliatura ed ex presidente del Consiglio provinciale di Carbonia Iglesias.

Questi i candidati alla carica di consigliere comunale:

Giancarlo Acca, Simona Garau, Francesca Impera, Massimo Impera, Veronica Impera, Marco Loi, Giancarlo Mei, Paola Mei, Francesca Melis, Marco Pusceddu, Simone Secci, Federico Trogu.

Municipio di Santadi 4

Sfide decisive, questo pomeriggio, per l’accesso ai play off promozione, nella penultima giornata della B1 di volley. Cinque squadre, racchiuse nell’arco di due soli punti, si contendono il terzo posto, utile per l’accesso ai play off: Caloni Agnelli Bergamo (36 punti), VBA/Olimpia Sant’Antioco (35), Lupi Santa Croce (35), Volley Segrate (34) e Volley Parella Torino (34).

La squadra di Adrian Pablo Pasquali, nonostante il punto di ritardo sulla Caloni Agnelli, calendario alla mano sembra padrona del proprio destino. In caso di vittoria da 3 punti sulla vicecapolista Bruno Rent M0ndovì, infatti, la VBA/Olimpia salirebbe a quota 38 e potrebbe approfittare dell’esito del confronto diretto tra Caloni Agnelli Bergamo e Lupi Santa Croce che, qualora si concludesse al tie break, indipendentemente dal successo finale dell’una o dell’altra, consentirebbe l’aggancio al terzo posto a una sola giornata dalla conclusione della regular season. E tra sette giorni, mentre la VBA/Olimpia giocherà sul campo dell’ormai tranquilla Benassi Alba Cuneo (con altri 3 punti chiuderebbe a quota 41), la Caloni Agnelli Bergamo giocherà sul campo della Bruno Rent Mondovì e i Lupi Santa Croce giocheranno in casa con il Cagliari Volley.

Sulla carta sembra avere meno chances il Volley Parella che oggi gioca il derby torinese con il Sant’Anna Tomcar e tra sette giorni ospiterà la capolista Emma Villas Chiusi; il Volley Segrate, invece, dovrebbe fare bottino pieno sia oggi contro la Pallavolo Saronno sia sabato prossimo a Iglesias e chiudere a quota 40.

Tutte le partite odierne avranno inizio tutte alle 17.00.

VBA Olimpia - Cagliari Volley

Giunta San Giovanni Suergiu 2

Dopo il sindaco Federico Palmas, in carcere, giovedì pomeriggio si è dimessa anche l’intera Giunta comunale di San Giovanni Suergiu. Ne dà comunicazione con un comunicato Enrico Pulisci, consigliere ed assessore del Bilancio, Servizi tecnologici ed Attività produttive.

«Tengo a precisare – sottolinea Enrico Pulisci – che oltre alle dimissioni dalla carica di consigliere comunale e di conseguenza dalla carica di assessore della totalità dei componenti la Giunta comunale, Vice Sindaco compreso, è pervenuta anche la lettera di dimissioni da parte del collega consigliere comunale di maggioranza Andrea Peddis. Tale decisione è maturata a seguito delle vicende ben note, per senso di responsabilità nei confronti della cittadinanza, dei dipendenti comunali tutti, per senso di rispetto nei confronti degli organismi inquirenti che conducono le indagini, auspicando che nel più breve tempo possibile il dimissionario sindaco ingegnere Federico Palmas e il responsabile dell’Ufficio Tecnico architetto Beniamino Pilia, possano chiarire quanto prima la loro posizione in merito alla vicenda.»

«Le lettere di dimissioni della Giunta e del signor Andrea Peddis – conclude Enrico Pulisci – sono state consegnate e protocollate con atto unico nel pomeriggio di ieri 30 aprile.»

La lettera di dimissioni dei sei componenti della Giunta, è stata inviata alla segretaria comunale, Carla Maria Secci, e per conoscenza a tutti i dipendenti comunali e a tutti i consiglieri comunali.

Ecco il testo integrale.

«I sottoscritti consiglieri comunali, a seguito della vicenda che vede coinvolti il Sindaco e il Responsabile dell’Ufficio tecnico del Ns. Ente, rassegnano irrevocabilmente e con decorrenza immediata le proprie dimissioni dal ruolo di consigliere comunale.

Il compito conferitoci nel 2011 ci spinge, proprio per correttezza nei confronti degli elettori, a rinunciare al mandato di consigliere per permettere di svolgere appieno l’attività istituzionale da parte di chi subentrerà.

Tutto ciò avendo svolto in questi quattro anni il mandato all’insegna della coerenza, lealtà e trasparenza.

Prendiamo atto altresì della avvenuta formalizzazione delle dimissioni irrevocabili da parte del Sindaco.

Cogliamo l’occasione per ringraziare vivamente i dipendenti comunali con i quali in questi anni abbiamo instaurato un rapporto di reciproco rispetto e piena collaborazione.

Ringraziamo inoltre i cittadini che hanno riposto in noi la loro fiducia e i colleghi consiglieri di maggioranza e minoranza.

Confidiamo nell’operato della Magistratura e al tempo stesso che le persone coinvolte nella vicenda possano chiarire quanto prima la propria posizione rispetto ai fatti che a loro vengono contestati.

Cordiali saluti

San Giovanni Suergiu, 30/04/2015

In fede:

Dott. Mauro Trullu – Vice Sindaco

Sandro Madeddu – Consigliere Assessore

Roberto Pucci – Consigliere Assessore

Enrico Pulisci – Consigliere Assessore

Valentina Solinas – Consigliere Assessore

Francesco Piredda – Consigliere Assessore.»