Ambiente

Con la “Rotta dei Contrabbandieri”, a La Maddalena, le aree marine protette in primo piano.

Arcipelago de La Maddalena

La vela è lo sport che meglio di altri riesce a conciliare la vocazione principale dell’isola de La Maddalena con il grande valore ambientale di questo territorio, rispettandolo e contribuendo a proteggerlo. Ma questo vale anche per tutta la Sardegna che vanta tre parchi nazionali, quattro parchi regionali e sei aree marine protette.

Proprio per valorizzare questo connubio naturale e farne un tratto speciale de La Maddalena, Marevivo è partner della IX edizione della “Rotta dei contrabbandieri”, veleggiata a vela latina tra Bonifacio e La Maddalena, organizzata dall’Associazione Velieri Vela Latina di La Maddalena e l’Associazione Latina Mora di Bonifacio, che si terrà domenica 27 settembre.

La veleggiata verrà accompagnata dal veliero della Marina Militare, Caroly, che, insieme a Marevivo, ospiterà le Aree Marine Protette della Sardegna a rappresentare un’occasione per ribadire l’importanza di tutelare e proteggere un ambiente marino e costiero di rara bellezza e valorizzare le vocazioni storiche di questo territorio. «Le aree marine protette, soprattutto negli ultimi anni – spiega il direttore generale di Marevivo, Carmen di Penta –, sono state al centro di un interessante risveglio socio economico: coniugare la conservazione della natura e la crescita di un’economia sostenibile rappresenta un passo oggi quanto mai necessario; e Marevivo ci tiene a dare risalto a quest’aspetto, contribuendo a mettere insieme, come in questa occasione, tradizioni e aree marine protette.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply