Enti locali

Antonello Peru (FI) e Luigi Lotto (Pd): «La Municipalità della Nurra sarebbe una svolta per il territorio, ora si porti il disegno di legge in Consiglio».

«La municipalità della Nurra sarà chiamata a dare una giusta ed adeguata rappresentatività alle esigenze delle diverse frazioni, alcune distanti decine di chilometri da Sassari, demarcando così una propria specificità funzionale rispetto al ruolo del Consiglio comunale. Il riordino amministrativo è stato sollecitato dalle circoscrizioni, che lamentano una profonda scollatura con il capoluogo.»

Così si legge nella proposta di legge presentata dal vicepresidente del Consiglio regionale Antonello Peru, per il riconoscimento di un’autonomia rappresentativa delle frazioni di Sassari. I rioni – che si allungano da Tottubella sino a La Pedraia e La Corte arrivando a Campanedda, Palmadula e Biancareddu, per poi proseguire a Canaglia, Baratz ed Argentiera – avranno dunque una nuova veste. La svolta è arrivata ieri pomeriggio, con il voto favorevole della Commissione Autonomia ai disegni di legge presentati dall’esponente degli azzurri e da Luigi Lotto (Pd): «Ora il provvedimento arriverà in tempi brevissimi nell’aula di via Roma – concludono Antonello Peru e Luigi Lotto -. Abbiamo unificato le proposte con l’obiettivo di agevolare lo sviluppo delle comunità periferiche ed arginare fenomeni di abbandono e spopolamento che iniziano a manifestarsi negli ultimi anni con grave danno per gli equilibri economici e sociali del territorio. L’autonomia alle borgate della Nurra si tradurrà in nuovo sviluppo per l’area attorno a Sassari.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply