Sanità

Orlando Meloni, ex presidente della commissione Sanità del Consiglio comunale di Carbonia: «In questo territorio abbiamo bisogno di più Sanità, non di tagli, per tante ragioni».

La gestione del Servizio sanitario e, in particolare, l’istituzione dell’ATS Sardegna ed il Piano di riordino della rete ospedaliera approvati nel corso della XV legislatura regionale, all’inizio dell’anno in corso sono stati al centro della campagna per l’elezione del nuovo Consiglio regionale ed è indubbio che abbia avuto un peso importante, probabilmente decisivo, per la vittoria della coalizione di centrodestra. Il centrosinistra ha pagato pesantemente le scelte fatte che, in campo sanitario, hanno portato ad una ribellione in diversi territori, soprattutto quelli più periferici, ad iniziare dal Sulcis Iglesiente e dall’Ogliastra che, non a caso, sono stati rappresentati sabato mattina nell’incontro svoltosi nella sala polifunzionale del comune di Carbonia.

Prima dell’inizio dell’incontro, abbiamo intervistato Orlando Meloni, 62 anni, ex consigliere e presidente della commissione Sanità del Consiglio comunale di Carbonia, una vita lavorativa trascorsa nelle strutture ospedaliere del Sulcis Iglesiente, fino al 31 agosto, quando ha raggiunto la pensione, uomo di sinistra, che ha espresso giudizi molto severi sulla precedente Amministrazione regionale e, soprattutto, sul Partito Democratico, evoluzione della forza politica nella quale si è sempre riconosciuto.

Vediamo l’intervista.

Orlando Meloni, ex presidente della commissione Sanità del Consiglio comunale di Carbonia: «In questo territorio abbiamo bisogno di più Sanità, non di tagli, per diverse ragioni».http://www.laprovinciadelsulcisiglesiente.com/wordpress/2019/11/orlando-meloni-ex-presidente-della-commissione-sanita-del-consiglio-comunale-di-carbonia-in-questo-territorio-abbiamo-bisogno-di-piu-sanita-non-di-tagli-per-diverse-ragioni/

Pubblicato da Giampaolo Cirronis su Lunedì 18 novembre 2019

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply