Università

Gli studenti universitari: «Solo la lotta paga, non ci fermiamo»

Gli studenti dell’Università di Cagliari, non si fermano. Dopo mesi di mobilitazioni proseguono la lotta per il diritto allo studio con una battaglia serrata nei confronti dell’ERSU. Da ieri mattina la protesta si è spostata nella mensa di via Trentino dove alla lotta si sono uniti i lavoratori delle mense che da mesi si vedono allontanati dal proprio posto di lavoro, proprio per le inadempienze della dirigenza stessa dell’ente che ancora oggi non ha chiaro l’indirizzo che essa stessa vuole intraprendere per tamponare questa emergenza, salvo un mero risparmio economico fatto sulla pelle dei lavoratori e degli studenti. Da ieri pomeriggio la mensa è stata occupata in attesa che i vertici dell’ERSU approvino la riapertura delle cucine della casa dello studente e che il servizio mensa, quanto meno, tenga conto delle basilari esigenze primarie degli studenti che non possono campare di soli panini e meritano pasti dignitosi.

«Consapevoli che solo la lotta paga – scrivono in una notaproseguiamo questa battaglia per la difesa del diritto allo studio e del diritto al lavoro dei dipendenti delle mense e tutto il personale presente nelle strutture universitarie. Gli interessi degli studenti sono legati, ora più che mai, a quelli dei lavoratori. Solo l’unione di intenti e l’organizzazione ci daranno risposte concrete.»

Comments

comments

Leave a Reply