18 May, 2022
Home2016Agosto (Page 35)

[bing_translator]

L’Ente regionale per il diritto allo studio universitario (Ersu) di Cagliari ha pubblicato un avviso per acquisire le manifestazioni di interesse alla copertura di 4 posti vacanti.

L’avviso è rivolto ai dipendenti di ruolo, a tempo indeterminato, presso pubbliche amministrazioni del sistema Regione e di altre pubbliche amministrazioni, per la copertura delle seguenti figure professionali:
n. 2 Funzionari amministrativi – cat. D
n. 1 Istruttore amministrativo – cat. C
n. 1 Istruttore tecnico – cat. C

Si precisa che – oltre ai requisiti richiesti – sarà valutato, quale titolo di preferenza, il possesso di competenze specifiche nelle materie attinenti l’ambito per il quale si presenta la manifestazione di interesse.

I candidati dovranno inviare la domanda in carta semplice, entro le ore 13.00 del giorno 10 agosto 2016, mediante una delle seguenti modalità:

– tramite consegna a mano presso l’Ufficio protocollo della sede dell’ERSU di Cagliari – Corso Vittorio Emanuele II, n. 68, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00;
– tramite pec alla casella ersuca.direzionegenerale@pcert.postcert.it .
– a mezzo raccomandata A/R indirizzata a:
Ente Regionale per il Diritto allo Studio di Cagliari,
Corso Vittorio Emanuele II, n. 68,
09124 Cagliari

[bing_translator]

Verrà presentata alla stampa mercoledì mattina, alle 10.30, in piazza Savoia (Quartiere Marina), a Cagliari, l’undicesima edizione di “Appettitosamente”, festival regionale del buon cibo, la festa che parte dal buon cibo e coinvolge lo spirito e la mente, in programma dal 26 al 28 agosto a Siddi.

Interverranno Stefano Puddu, sindaco di Siddi; Gianluca Atzori, presidente della cooperativa Villa Silli; la musicista cagliaritana Anna Tifu; Alessandra Guigoni, antropploga culturale dell’Università di Cagliari; Marisa Usai, organizzatrice di eventi di Gran Galà Catering e, infine, Rukia Alì Adbdurahaman, mediatrice culturale.

L’organizzazione generale e la direzione artistica del festival è affidata al comune di Siddi e alla cooperativa Villa Silli. L’evento è patrocinato dalla Regione Sardegna e curato dal comune di Siddi e dalla cooperativa Villa Silli, con la collaborazione della Pro Loco, della compagnia barracellare e dei cittadini di Siddi. Tre giorni dedicati alle produzioni di qualità.

Cibo e Viaggio è il tema scelto per l’edizione 2016.

Noa 9

[bing_translator]

Pevero golf-clubBe Filler Drink

La Costa Smeralda è nota in tutto il mondo  per il turchese delle sue acque le suggestioni glamour che accendono la magia nelle serate d’estate. Ma nel paradiso della mondanità esiste un’oasi – sospesa tra terra e cielo – dove ad essere “smeraldo” è il lussureggiante verde dei campi, del Pevero Golf Club.

Nella galassia smeraldina il jet set internazionale difficilmente rinuncia ad una tappa, tra sport e relax, nel  paradiso green  dei Golfisti.  Il Pevero Golf Club, spicca nella classifica dei 100 campi più belli del mondo: un 18 buche, disegnato da Robert Trent Jones (il più famoso architetto di green),  immerso nella macchia mediterranea,  con suggestive vedute sui due golfi, quello di Pevero, appunto, e il Cala di Volpe, ove  in estate il calendario di gare e competizioni sportive  si arricchisce del fascino irresistibile  che la vicina Porto Cervo assicura immancabilmente quando la stagione entra nel vivo.

E’ la promessa di un appuntamento imperdibile in programma il 17 agosto nell’ambito della competizione Be Filler Golf Cup (Gara Singola, 3 Cat. Stbl. Durata 1 giro) quando professionisti, imprenditori e appassionati si sfideranno a  partire dalle 08.30 in una  gara che si concluderà alle 18.30 con le premiazioni/aperitivo nel Club House a bordo piscina.

Prezioso l’evento. Pregevole la cornice di genesi fiabesca. Fu, infatti, il principe arabo Karim Aga Khan IV, nei favolosi anni sessanta, ad intuire che il suo sogno chiamato Costa Smeralda aveva bisogno anche di un campo da golf per essere in linea con i suoi pensieri. Magico fu l’incontro con l’architetto inglese Robert Trent Jones che, nel 1969,  disegnò un progetto che oggi è ancora un angolo di paradiso. Il Pevero Gold Club ha ospitato l’Open d’Italia nel 1978 e per due volte la finale internazionale dell’Audi quattro Cup, nel 2002 e nel 2010.

Main sponsor della giornata, sarà Be Filler Drink Cup, un integratore alimentare a base di acido Ialuronico, peptidi da collagene, luteina, vitamina C  e the bianco. Una formulazione-che agendo dall’interno- è  in grado di fornire elasticità e compattezza alla pelle.

«Nella sacca di un golfista non può mancare l’acqua – spiega Mirco Crespi, Project Manager Be Filler Drink– stando ore sotto il sole l’idratazione della pelle è fondamentale. Acido ialuronico collagene sono alleati indispensabili per ogni atleta che punti a performance muscolo scheletriche  prolungate e impegnative. A tutti i partecipanti sarà fornito Be Filler Drink come prezioso complice contro il crono e foto invecchiamento.»

«Be Filler Drink Cup – ha concluso Mirco Crespi  concluderà la competizione con un elegante aperitivo serale nello stile de “La dolce vita”, ennesima dimostrazione delle potenzialità del golf nel settore turistico delle incantevoli  serate smeraldine.»

[bing_translator]

Un accordo recentemente firmato dal Gruppo San Raffaele ed Alitalia, garantirà condizioni agevolate e tariffe ridotte del 50% ai pazienti (e ad un loro accompagnatore) che dovranno raggiungere per motivi di salute una struttura del gruppo. L’accordo in oggetto coinvolge l’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma, il San Raffaele di Sulmona (L’Aquila) e la Fondazione San Raffaele di Ceglie Messapica (Brindisi). Le tratte di volo interessate sono quindi quelle dirette da diversi aeroporti d’Italia verso quelli di Roma Fiumicino, Pescara, Bari e Brindisi.

Presso questi poli vengono erogati servizi di riabilitazione ad  alta  specializzazione a persone di diverse età e con molteplici storie cliniche. Riabilitazione di tipo neuromotorio, cardiologico, respiratorio e così via, conseguenti a gravi traumi spinali o a patologie. Pazienti cerebrolesi, para e tetraplegici, parkinsoniani, reduci da ictus, bambini con disabilità dello sviluppo: le strutture di Roma, Sulmona e Ceglie Messapica sono centri di riabilitazione di rilevanza nazionale per questo genere di assistenza e cure mediche. Qui ogni giorno si recano da ogni parte d’Italia migliaia di persone. Questa nuova partnership tra il gruppo romano ed Alitalia, principale compagnia aerea italiana che ogni anno fa volare oltre 22 milioni di persone, nasce quindi con l’ambizioso obiettivo, condiviso trasversalmente dalle due aziende, di rendere la Salute del paziente sempre più accessibile e vicina.

L’accordo sarà valido per un anno (a decorrere dal 1 agosto 2016 fino al 1 agosto dell’anno successivo). Gli sconti verranno applicati sui voli nazionali a/r, per i pazienti è prevista la possibilità di cambiare la data di partenza in qualsiasi momento senza costi aggiuntivi. Per usufruire delle tariffe agevolate, dopo aver prenotato la visita, un esame diagnostico o un ricovero, sarà possibile acquistare il biglietto aereo contattando il numero telefonico gratuito dedicato esclusivamente ai pazienti San Raffaele (tel. 06 65859721). Il pagamento del biglietto potrà avvenire esclusivamente con carta di credito. Le stesse condizioni di agevolazione sono garantite anche ad un accompagnatore.

Per maggiori informazioni sulle tratte e le condizioni di viaggio, i pazienti sono pregati di contattare l’indirizzo mail direzione.comunicazione@sanraffaele.it .

IRCCS_San Raffaele Pisana Fondazione SRSan Raffaele Sulmona

[bing_translator]

Valter Piscedda 2

Lo scorso 7 luglio il consigliere regionale del Partito Democratico Valter Piscedda ha presentato un’interrogazione, insieme agli altri consiglieri regionali on.li Deriu, Comandini, Pinna, A. Solinas, Forma, Cozzolino, Cocco, Sabatini, G. Manca, Meloni e Lotto, con la quale chiede al presidente della Regione Francesco Pigliaru e all’assessore del Lavoro Virginia Mura quali siano, ad oggi, le misure messe in atto dalla Regione per potenziare l’attuale Ufficio Regionale per il servizio civile, al fine di  cogliere e gestire al meglio le opportunità offerte ai giovani che intendano prestare la loro opera di volontariato a favore del terzo settore. Ciò, soprattutto, alla luce della nuova disciplina sul servizio civile, introdotta  dalla legge 6 giugno 2016, n. 106 “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale”, che regola in maniera organica l’attività prestata dai giovani volontari, privilegiando peraltro il riconoscimento e la valorizzazione delle competenze acquisite durante l’espletamento del servizio civile universale in funzione del loro utilizzo nei percorsi di istruzione e in ambito lavorativo.

«Dato atto che le politiche nazionali e regionali favoriscono la presentazione dei progetti presentati dagli enti accreditati, sia pubblici che privati, vedendo impegnati di fatto e potenzialmente un numero crescente di giovani – sottolinea Valter Piscedda – l’auspicio è quello di vedere potenziato di pari passo l’ufficio regionale, oggi strutturato presso l’assessorato regionale del Lavoro, che si occupa di tali percorsi a partire dall’istruttoria dei progetti stessi. Un invito, pertanto, a investire su strutture regionali efficienti che siano di effettivo supporto agli utenti pubblici e privati interessati ad avviare percorsi di servizio civile e che, al contempo, siano in grado di cogliere e sfruttare al massimo le risorse nazionali e regionali messe in campo a tal fine, per far sì che le opportunità offerte ai giovani abbiano la massima ricaduta sul territorio regionale.»

[bing_translator]

Looney_Tunes Looney Tunes 2

Un’allegra invasione a bordo, che renderà felici le famiglie che viaggiano nel mese di agosto con Moby. Gli irresistibili Looney Tunes da oggi imbarcano sulle navi della Compagnia della Balena Blu dirette in Sardegna, per la gioia di grandi e piccini, e trasformeranno le navi in un divertente parco giochi galleggiante.

Titti, il dolcissimo canarino giallo, con l’immancabile amico-antagonista Silvestro, insieme a Daffy Duck, Beep Beep e all’insaziabile Taz saranno i protagonisti di traversate indimenticabili per tutti i clienti diretti in Sardegna con le navi Moby. Grazie alla partnership con Warner Bros. Consumer Products, Moby nel corso degli anni ha personalizzato le fiancate e gli interni di gran parte della flotta, con i mitici Looney Tunes.

Quest’ultima operazione conferma ancora una volta la grande attenzione che Moby riserva ai suoi passeggeri e la filosofia della Compagnia di intendere la nave non solo come mezzo di trasporto, ma come luogo di relax e divertimento.

E per tutti i piccoli ospiti di Moby, i divertimenti a bordo non finiscono qua: il viaggio sulle navi della Compagnia resterà un bellissimo ricordo anche grazie ai Children World, splendide sale giochi che permetteranno ai bambini divertirsi nelle ore della traversata e ai genitori di godersi alcune ore in tranquillità.

Fino a 5.600 partenze per la Sardegna (fino a 30 al giorno) e una capacità massima di oltre 70mila passeggeri giornalieri. Moby e Tirrenia offrono il più grande network di collegamenti e una vasta scelta di orari e porti di partenza, con la possibilità in alta stagione di viaggiare sia in notturna che in diurna grazie al potenziamento delle corse verso l’Isola. Viaggiare con Moby e Tirrenia significa sentirsi completamente a proprio agio, in un ambiente piacevole con un’atmosfera di relax e divertimento: ristoranti à la carte, pizzerie, la zona shopping, le sale giochi, il cinema e le piscine con zona solarium.

[bing_translator]

Domani, martedì 2 agosto, la Compagnia Cantante e l’associazione culturale Lee Van Cleef, in collaborazione con l’associazione culturale musicale Masainas in musica e il comune di Masainas, presentano l’anteprima del Summer Is Mine Festival. Il programma prevede, in piazza Belvedere, a partire dalle 21.30, due concerti per presentare la quarta edizione del Summer is Mine Festival in programma il 5 e 6 agosto a Carbonia. Protagonisti della serata Franksy Natra e Hola La Poyana.

Summer is Mine festival - grafica

 

[bing_translator]

Iglesias 2 copia

Il capogruppo di Cas@ Iglesias, Valentina Pistis, ha presentato una proposta di deliberazione al Consiglio comunale di Iglesias, in materia di “Indirizzi per le nuove modalità di erogazione del servizio di mobilità per persone con gravi disabilità motorie e non vedenti”.

Nello specifico, la proposta intende promuovere un servizio denominato “Mobility Card” in modo tale da poter rispondere alle esigenze di mobilità individuale delle «persone con disabilità motoria grave o cecità totale e persone ipovedenti con residuo visivo non superiore ad 1/20 in entrambi gli occhi con la migliore correzione di lenti». «Per la sua attuazione – sottolinea Valentina Pistis sarà necessario adottare un regolamento che preveda la concessione a favore dell’utente, di un plafond economico, corrispondente ad un numero massimo di viaggi, disponibile su una card utilizzabile solo per il pagamento delle corse sugli speciali automezzi fino alla concorrenza di importi mensili diversificati e variabili da 220,00 euro a 1.210,00 euro, in relazione al percorso chilometrico e alle esigenze di trasporto del disabile riconducibili alle seguenti categorie: a) lavoro e studio; b) terapia; c) attività sociali».

La proposta di delibera prevede:

• in via sperimentale e fino al 31 dicembre 2017 le descritte modalità di erogazione del servizio per la mobilità individuale delle persone disabili – nel rispetto dei criteri e delle prescrizioni del Regolamento che dovrà essere predisposto dalla Giunta comunale di concerto con la commissione Politiche sociali ed approvato del Consiglio elaborato sulla base dei seguenti elementi:

• l’introduzione dell’ISEE, ai fini della graduatoria quale strumento idoneo per la determinazione del livello reddituale dei richiedenti il servizio;

• la creazione di un call center dedicato alle comunicazioni con l’utenza, ovvero al ricevimento delle chiamate telefoniche o delle comunicazioni telematiche in entrata;

alla gestione delle comunicazioni anche attraverso mezzi informatici, purché tracciabili, sia delle informazioni rese all’utenza circa i servizi di trasporto richiesti ed eventualmente prenotati, sia per il raggiungimento del numero massimo di viaggi assegnati;

• la gestione degli eventuali reclami da parte dell’utenza, secondo modalità concordate con l’assessorato dei Servizi sociali;

• la modulistica per l’accesso al servizio;

• la realizzazione di un efficace sistema di controllo e monitoraggio del servizio con l’ausilio delle nuove tecnologie informatiche di geolocalizzazione.