21 July, 2024
HomePosts Tagged "Mario Camilli"

[bing_translator]

Si conclude alla Maddalena l’esposizione video fotografica dedicata ai viaggi Antartici del Com.te Giovanni Ajmone Cat e il San Giuseppe Due grazie all’invito degli organizzatori della “Rotta dei Contrabbandieri”.
Con il patrocinio del comune di Anzio, l’esposizione promossa  dell’Associazione Pungolo Club con la collaborazione dell’equipaggio del secondo viaggio ‘La spedizione Antartica Scientifica Italiana’ di cui presente alla stessa  Mario Camilli capogruppo della M.M. che fù a bordo del San Giuseppe Due durante il secondo viaggio.

L’esposizione ha ricevuto notevoli visite e interesse poichè il Com.te Ajmone Cat subito dopo il varo del San Giuseppe Due porto l’unità nelle bocche di Bonifacio per il collaudo approdando alla Maddalena come base di appoggio.

Di seguito la Maddalena fu la prima tappa del secondo Viaggio dove fu ricevuto dal Comandante Cocco della scuola della M.M.

All’Istituto Nautico Domenico Millelire è stato proiettato video dei viaggi del Com.te Ajmone Cat dove le classi hanno seguito con interesse insieme la preside e i professori.

Di seguito il commento di Mario Camilli e i ringraziamenti del presidente Andrea Cafà.

Una breve crociera fino a Bonifacio in occasione della regata la Rotta dei Contrabbandieri a bordo della splendida nave scuola della M.M il Caroly di cui ringraziamo il Com.te Marcello Losito e L’equipaggio per la loro professionale e attenta ospitalità.

A Bonifacio durante la serata dedicata alle imbarcazioni a vela Latina, Andrea Cafà consegna i saluti del sindaco di Anzio al Primo cittadino il sindaco monsieur Orsucci e al presidente dell’Associazione Latina Mora monsieur Bidali.

Alla Maddalena in chiusura dell’esposizione  con i saluti del nostro sindaco di Anzio Luciano Bruschini, del Presidente Onorario S.E. il Cardinale Paul Poupard, della signora Rita Ajmone Cat e del Cav. Mauro Tongiorgi con la consegna dei crest e attestati agli organizzatori dell’evento: l’Amm. Antonio Sotgiu, Il Com.te Claudio Confalonieri, il comitato organizzatore: L’Associazione vele Latina, la signora Enza Plotino, Marzio Rotta e la signora Barbara Calanca che ci ha assistito con la sua attenta cortesia.

L’esposizione dei Viaggi Antartici di Ajmone Cat continua a Viareggio in occasione dell’XI raduno delle Vele Storiche dall’8 al 10 ottobre con il patrocinio del comune di Anzio.

sindaco dlla maddalena sindaco di Bonifacio image003 image002 comte Confalonieri Barbara calanca 12042759_824717267646337_933667794911425028_n 12039621_824825050968892_8906257728657108870_n 12032962_824717957646268_6115168263094356543_n 12031997_824717557646308_7560136753828975206_n 12027591_824716434313087_1606730261457736640_n 12011290_824825620968835_4669186824778549523_n

[bing_translator]

S-giuseppe-due-antartide

Dal 25 al 27 settembre, in occasione della IX edizione della veleggiata a vela latina “la rotta dei contrabbandieri”, promossa dalle associazioni Latina Mora di Bonifacio e Velieri a vela latina di La Maddalena, il comune di La Maddalena ospita la mostra fotografica dedicata al navigatore antartico, comandante Giovanni Ajmone Cat e al suo motoveliero a vele latine “San Giuseppe Due”, curata dall’associazione Pungolo Club di Anzio.

La mostra, che verrà allestita nell’atrio comunale, racconta il viaggio del comandante Ajmone Cat, il quale raggiunse per ben due volte l’Antartico nel 1969 e nel 1973. La prima spedizione salpò dal porto di Anzio e raggiunse la banchisa dell’Antartide dove piantò per la prima volta il tricolore italiano, presso la base scientifica Argentina di Almirante Brown, in Baia Paradiso. Questa impresa riportò «l’Italia all’epoca delle grandi spedizioni geografiche» come affermò il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio Roselli Lorenzini, durante la cerimonia di consegna della Medaglia d’oro di benemerenza marinara.

In  questo primo viaggio antartico, il San Giuseppe Due effettuò il primo scalo a Porto Vecchio in Corsica. Di ritorno dalla spedizione fece tappa ancora una volta in Corsica, nel porto di Bonifacio il 17 novembre 1971 e ripartì tre giorni dopo sotto un forte vento di maestrale. Nel 1973 seguì la “Prima Spedizione Antartica italiana” con scopi scientifici grazie al contributo della Lega navale e della Marina Militare che mise a disposizione del Comandante Ajmone Cat quattro sottufficiali in qualità di equipaggio, tra i quali Mario Camilli che sarà presente alla manifestazione velica “La rotta dei contrabbandieri” e terrà un incontro con gli studenti dell’Istituto Nautico D. Millelire di La Maddalena il 25 settembre, alle ore 9.00, insieme ad un rappresentante del Pungolo Club di Anzio.

La seconda spedizione sfiorò soltanto il circolo polare antartico, meta che non potè essere raggiunta a causa delle avverse condizioni climatiche del periodo. Fu possibile però raggiungere la base scientifica inglese British Anctartic Survey di Argentine Island, luogo mai toccato prima da una spedizione interamente italiana. In questo viaggio il San Giuseppe Due fece il primo scalo a La Maddalena nel luglio del 1973. Un anno dopo, al ritorno, si fermò nuovamente nell’arcipelago maddalenino per una settimana di festeggiamenti, per ripartire poi alla volta di Anzio, dopo aver percorso 20.000 miglia marine.

Nel 2009, gli enti cartografici che mappano il territorio antartico britannico, hanno denominato il lago posto all’interno di Deception Island nelle isole Shetland Meridionali con il nome di “Ajmonecat Lake”.