Storia

Scadono alle ore 13.00 di domenica 2 febbraio i termini per partecipare al bando il “Treno della Memoria”.

Il Municipio di Carbonia.

Scadono alle ore 13.00 di domenica 2 febbraio i termini per partecipare al bando il “Treno della Memoria”.

L’iniziativa, realizzato in partenariato dall’Arci Sardegna e dall’Associazione Terra del Fuoco, è rivolta ai giovani di età compresa tra i 18 e 25 anni dei comuni di Carbonia, Iglesias, Gonnesa, Villamassargia, Fluminimaggiore e Masainas. Al progetto saranno ammessi tre ragazzi residenti a Carbonia.

Il Treno della Memoria è un viaggio nella Storia e nella Memoria, scoperta e raccontata attraverso i luoghi e le persone che hanno vissuto la tragica esperienza della Seconda Guerra Mondiale.

Il progetto intende creare uno spazio in cui i giovani partecipanti abbiano l’opportunità di incontrarsi e approfondire le tematiche storiche e sociali del nostro recente passato, diventando testimoni di quegli eventi, in un momento in cui le testimonianze dirette di quanto accaduto cominciano a venir meno.

Il primo Treno della Memoria è partito nel gennaio del 2005, con a bordo 700 ragazzi, guidati da giovanissimi educatori. Da allora hanno viaggiato con il Treno oltre 10.000 giovani provenienti da tutta Italia e il progetto si è arricchito sino a diventare un percorso educativo che accompagna i ragazzi per tutto l’anno scolastico.

Per la prima volta nel 2012 il progetto ha coinvolto anche la Sardegna.

La tappa più intensa e significativa del Treno della Memoria, che dura in tutto cinque giorni, sarà il viaggio a Cracovia, con la visita guidata al ghetto ebraico e agli ex campi di concentramento e di sterminio di Auschwitz-Birkenau.

Le domande dovranno essere inviate esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica cagliari@arci.it

Il bando e il modulo di domanda sono consultabili nel sito istituzionale del comune di Carbonia, nella sezione comunicati stampa.

Comments

comments

Leave a Reply