Sanità

Il percorso di Ats verso l’innovazione digitale in Sanità è approdato alla Assl di Carbonia.

Il percorso di Ats verso l’innovazione digitale in Sanità è approdato alla Assl di Carbonia. E’ in corso, infatti, un ciclo di incontri che farà tappa in tutte le Assl per informare e sensibilizzare i medici di medicina generale (mmg) e i pediatri di libera scelta (pls) dei territori delle diverse aziende socio sanitarie all’attivazione delle tessere sanitarie e dei fascicoli sanitari elettronici da parte dei loro assistiti.

Venerdì 26 ottobre us Antonio Onnis, direttore di Ats Assl Sanluri, Maddalena Giua, direttrice della Ats Assl Carbonia, Lea Venturino, Sardegna IT e Gianmaria Mancosu, Regione autonoma della Sardegna, hanno illustrato il progetto ai numerosissimi medici presenti al Centro culturale di Iglesias.

Un itinerario a tappe di cui la Assl di Sanluri è Assl pilota, che ora viene esteso in ambito Ats, per ribadire l’importanza dell’attivazione del fascicolo sanitario elettronico (fse) tra i cittadini e della tessera sanitaria-carta dei servizi come strumenti di integrazione tra ospedale e territorio e di comunicazione tra i professionisti sanitari ed i cittadini.

Il progetto, che nasce dalla collaborazione interistituzionale tra assessorato regionale alla Sanità, Sardegna IT ed Ats Sardegna, prevede due step. Il primo step mira a informare e coinvolgere mmg e pls; il secondo step prevede la formazione degli operatori delle singole aree socio sanitarie locali sull’attivazione di tessere sanitarie e dei fascicoli sanitari elettronici.

Erano presenti i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta ed i medici di continuità assistenziale, che hanno seguito con interesse quanto esposto dai relatori: gran parte di loro hanno attivato la propria tessera sanitaria e rilasciato il consenso per l’accesso al proprio fascicolo Sanitario elettronico. Nei prossimi giorni un gruppo di operatori verrà formato in sede, a cura dei colleghi dell’Assl di Sanluri, così da poter rendere attive le tessere sanitarie per consentire ai cittadini l’accesso al proprio fascicolo sanitario e ai servizi online (cup-web, scelta e revoca del medico, ecc.).

 

Comments

comments

Tags: , , ,

Leave a Reply