Sanità

Verrà presentata domani, 12 febbraio, a Villamar, la nuova clinica Arborea, primo centro di riabilitazione cardiologica residenziale in Sardegna.

Orpea Italia, la divisione italiana di Orpea, Gruppo francese leader europeo nel settore dell’accoglienza a lungo termine (Residenze per Anziani, Cliniche di Riabilitazione), punta sulla Sardegna con l’apertura della Clinica Arborea, primo centro di riabilitazione cardiologica residenziale dell’isola. La presentazione ufficiale della struttura, che si occuperà di Riabilitazione globale a ciclo continuativo ad alta intensità cardiologica e neuro funzionale, si terrà domani, 12 febbraio, alle ore 11.30 nella sede della clinica a Villamar, in via degli Orti 2, al cospetto delle autorità e della stampa locali.

Collocata in posizione strategica, a breve distanza da Cagliari e Oristano, Clinica Arborea – un investimento di circa 13 milioni di euro per il Gruppo Orpea – rappresenterà un centro d’avanguardia in grado di dare risposta ad una domanda di riabilitazione specialistica, in parte ancora inevasa sul territorio sardo. La struttura costituirà anche un’opportunità di creazione di posti di lavoro qualificato: sono circa 70 le assunzioni di figure nell’ambito medico-sanitario–assistenziale, oltre a quelle relative ai servizi accessori.

«Abbiamo voluto realizzare questo progetto in Sardegna, – ha dichiarato Thibault Sartini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Orpea Italia – territorio in cui le malattie cardiovascolari hanno una buona assistenza nella fase di acuzie mentre il percorso riabilitativo in fase sub-acuta e post-acuta non trova risposte sufficienti. Il Centro di Villamar si propone di far fronte a questa necessità che spesso ha portato i pazienti sardi a rinunciare al proseguimento delle cure o a doversi allontanare molto da casa.»

Clinica Arborea, che ha presentato domanda di autorizzazione ed accreditamento agli organi competenti, ospiterà 20 posti letto dedicati alla riabilitazione cardiologica e 15 a quella neuro funzionale. L’ingresso dei primi pazienti avverrà non appena saranno completate tutte le procedure di autorizzazione con la messa a punto finale della struttura.

«L’apertura di Villamar – aggiunge il CEO Sartini – è stata decisa in un’ottica di sviluppo e di collaborazione fattiva con la Regione Sardegna. Da un’analisi condotta sul territorio, è emersa una distribuzione dell’offerta socio-sanitaria e clinica non omogenea, con concentrazione in alcune zone dell’isola e carenza in altre. L’obiettivo di Orpea Italia è quello di integrare ed omogenizzare la presenza dei servizi assistenziali e clinico-sanitari sul territorio sardo, in una virtuosa sinergia pubblico-privato, e di rispondere in modo più completo alle esigenze della popolazione. Clinica Arborea rappresenta la prima realizzazione dei numerosi progetti valutati in tal senso da Orpea in Sardegna.»

Nelle intenzioni del Gruppo rientra, infatti, anche un piano di investimenti nel nord dell’isola, con l’incremento dei posti letto in RSA, e uno specifico obiettivo riguarda la zona centrale della Sardegna e il Comune di Nuoro, dove Orpea Italia ha intenzione di realizzare un progetto di ampio respiro per l’Alzheimer, patologia da sempre al centro dell’attenzione da parte del Gruppo.

Oggi il Gruppo Orpea vanta 86.757 posti letto autorizzati e dislocati in 854 strutture nel mondo, principalmente in Francia, ma anche in Spagna, Belgio, Svizzera, Germania, Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Italia e Portogallo. Dal 2016 Orpea si è sviluppata anche Oltreoceano con la Residenza Xianlin International Care Center di Nanjing in Cina e in Brasile con oltre 2.000 posti letto.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply