Sicurezza in mare

L’assessorato regionale della Difesa dell’Ambiente ha stanziato nuove risorse per la sicurezza della balneazione nei litorali della Sardegna.

«Vogliamo consentire ai comuni costieri di poter accogliere in sicurezza i numerosi bagnanti che anche nelle prossime settimane godranno quotidianamente delle spiagge e del mare sardo.»

Lo ha detto l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, comunicando lo stanziamento di ulteriori risorse per 242mila euro, oltre ad un milione di euro già stanziato a maggio, per garantire la copertura delle spese sostenute dalle amministrazioni comunali. Dopo la riapertura dei termini, sono state accolte le domande dei comuni di Posada, Sassari, Maracalagonis e Cardedu, che riceveranno un finanziamento di 46.149 euro, mentre ad altri 57 comuni è stata assegnata un’integrazione di ulteriori 195.877 euro. 

«Infatti – ha aggiunto l’assessore Gianni Lampis – la stagione balneare 2019, visto anche l’andamento climatico, sarà prevedibilmente più lunga di quanto inizialmente previsto. Con queste ulteriori risorse consentiremo ai comuni di prolungare il programma delle attività di salvamento a mare, garantendo così, per tutta la stagione, la sicurezza della balneazione nei litorali della Sardegna.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply