Cronaca

Nuovo attentato contro un amministratore comunale in Sardegna. Un incendio ha distrutto l’auto del vice sindaco di Ardauli, Marco Deiana, e gravemente danneggiato quella della moglie.

Nuovo attentato contro un amministratore comunale in Sardegna. Un incendio, di natura quasi certamente dolosa, ha distrutto l’auto del vice sindaco di Ardauli, Marco Deiana, e gravemente danneggiato quella della moglie.
L’attentato è stato commesso poco prima dell’alba all’interno del garage in cui erano parcheggiate le due auto. Il rogo ha provocato anche danni ingenti all’abitazione della famiglia Deiana, nello stesso stabile.
I vigili del fuoco del distaccamento di Abbasanta, prontamente intervenuti sul posto, hanno spento le fiamme e messo in sicurezza i locali interessati dall’incendio. Sull’attentato incendiario indagano le forze dell’ordine.

«Esprimo a nome mio e di tutta la Giunta regionale la totale solidarietà e la più sentita vicinanza al vicesindaco di Ardauli, Marco Deiana, per l’attentato incendiario subìto – ha detto poco fa il presidente della Regione, Christian Solinas -. Questo gesto vile è ancor più deprecabile poiché messo in atto nei confronti di un amministratore pubblico che con coraggio, quotidianamente, è impegnato e lavora per la sua comunità.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply