Politiche giovanili

Venerdì mattina, nella sala polifunzionale del comune di Carbonia, verranno presentati i primi risultati della ricerca dell’Unicef “Il silenzio dei neet. Non siamo in fuorigioco»!

“Non siamo in fuorigioco”. È lo slogan della ricerca avviata da Unicef Italia nell’ambito del progetto denominato “Neet Equity”, che ha tracciato un identikit dei ragazzi di Carbonia che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi di formazione. «Si tratta di una fascia importante della nostra società che deve essere supportata mettendo in campo politiche attive, di partecipazione e inclusione – ha detto il sindaco Paola Massidda -. L’attenzione della nostra Amministrazione comunale verso il mondo giovanile è forte e costante. Lo dimostra anche la recente attivazione del nuovo Centro Eurodesk, uno sportello che eroga servizi qualificati di informazione, formazione e aggiornamento sulle politiche e sui programmi messi in campo dall’Unione europea in favore della gioventù».

Come ha precisato l’assessore delle Politiche giovanili Loredana La Barbera, «spesso i neet sono ragazzi dotati di elevate per quanto inespresse potenzialità. Talenti con idee, aspettative e sogni che dobbiamo cercare di valorizzare costruendo con loro percorsi e spazi di ascolto e condivisione».

Il progetto di Unicef Italia e del ministero della Gioventù, “Neet Equity” – lanciato nel 2018 e la cui conclusione è prevista nel 2020 – ha visto la partecipazione dei comuni di Carbonia, Napoli e Taranto e il coinvolgimento degli studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti di Istruzione Superiore. Ragazzi che si trovano spesso nella difficile transizione dal mondo della scuola a quello del lavoro.

I primi risultati del progetto verranno presentati domani, venerdì 25 ottobre, alle ore 11.30, nella sala polifunzionale di piazza Roma. Per l’Amministrazione comunale saranno presenti il sindaco Paola Massidda e l’assessore delle Politiche giovanili, Loredana La Barbera.

“Neet Equity” è un progetto selezionato dal dipartimento per le Politiche Giovanili ed il Servizio Civile Universale nell’ambito dell’Avviso “Prevenzione e contrasto al disagio giovanile”.

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply