Politica

Il gruppo PD: «La Giunta regionale e la maggioranza facciano in fretta sulle misure per le imprese»

I consiglieri regionali del Partito Democratico incalzano la Giunta regionale e la maggioranza a far presto sulle misure da adottare per le imprese e rilanciano la loro proposta di legge sul contributo a fondo perduto per le micro e piccole imprese e prospettano una riduzione temporanea degli oneri tributari a vantaggio delle medie imprese sarde.

«Non è comprensibile e neppure giustificataè scritto in un comunicato a firma dei consiglieri regionali democraticila lentezza dell’azione politica della Giunta regionale che, inevitabilmente, ha effetti sull’intero sistema economico isolano, aggravando una crisi già di per sé drammatica e rendendo ancora più difficile l’efficacia di qualsiasi provvedimento si dovesse approvare successivamente.»

«Sono ormai trascorsi quasi due mesi dal 5 marzo si legge ancora nel comunicatogiorno in cui il Consiglio regionale ha impegnato il Presidente della Regione e la sua Giunta a mettere in campo tutte le azioni di propria competenza, utili e necessarie a contenere gli effetti economici dell’emergenza da Covid-19 sul sistema produttivo e imprenditoriale sardo. Da allora solo annunci, e oggi, 29 aprile, l’assenza conclamata dell’Assessore alla Programmazione, chiamato in audizione in V Commissione a riferire sull’annunciato provvedimento della Giunta, del quale nulla si sa.»

«Noi la nostra proposta ce l’abbiamo, ed è chiara da tempo, a pieno e incondizionato sostegno al mondo delle imprese. Riteniamo, dunqueconcludono i consiglieri democratici che il tempo sia abbondantemente scaduto e la situazione generale sufficientemente chiara tanto da considerare irrinunciabile il ricorso al sostegno a fondo perduto per le nostre micro e piccole imprese, così come necessaria l’adozione di misure temporanee e urgenti volte ad alleggerire il carico degli oneri tributari sul sistema delle medie imprese sarde, le quali chiedono a gran voce di essere ascoltate.»

Comments

comments

Leave a Reply