Enti locali

Proseguono a Teulada le attività relative al rilascio dall’Esercito di una parte della spiaggia di Portu Tramatzu

Proseguono a Teulada le attività relative al rilascio della parte di arenile della spiaggia di Portu Tramatzu precedentemente ad uso esclusivo dell’Esercito, nell’ambito di quanto stabilito nel protocollo d’intesa firmato tra ministero della Difesa e Regione Autonoma della Sardegna nel dicembre 2017.

In particolare oltre alla piena fruizione al pubblico come spiaggia libera, già possibile dall’estate 2018, proseguono le operazioni di messa in sicurezza per rimuovere definitivamente le cabine insistenti sull’arenile utilizzate in passato, durante il periodo estivo, dal personale civile e militare di stanza a Capo Teulada. Le operazioni di ripristino sono a cura del personale e mezzi del 1° Reggimento Corazzato e del 5° Reggimento Genio della Brigata “Sassari” che interverranno per la demolizione delle cabine e lo smaltimento delle macerie, per rendere completamente fruibile e in sicurezza alla popolazione l’intero arenile. Peraltro, proprio dallo scorso 1° ottobre, in costante sinergia d’intenti con l’Amministrazione teuladina, l’Esercito ha provveduto alla bonifica sistematica, così previsto dalla vigente normativa, sia della porzione di territorio interessato sia del prospiciente specchio di mare (quest’ultima attività grazie agli specialisti della Marina Militare).

Il sindaco di Teulada, Daniele Serra, ha espresso «soddisfazione per il risultato ottenuto, frutto della condivisione di intenti e della collaborazione istituzionale sui vari livelli. Rappresenta peraltroha concluso Daniele Serraun esempio concreto e tangibile di mantenimento degli impegni presi a beneficio dell’armonizzazione e del riequilibrio tra le aspettative e le istanze della comunità civile e le necessità legate alla presenza dell’Esercito».  

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply