13 April, 2021
Home2016Giugno (Page 51)

[bing_translator]

Ex Tribunale Carbonia C copia

Anche l’Ufficio Economato del comune di Carbonia, da venerdì 3 giugno, sarà operativo presso la sede dell’ex Tribunale di via XVIII Dicembre.

I nuovi recapiti telefonici sono i seguenti:

Responsabile:  0781 694456

Collaboratore: 0781 694455

Centralino uffici ex Tribunale: 0781 694420

Domenica 5 giugno, dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.30 si potrà portare, presso la nuova sede, la documentazione richiesta dalla legge ai fini del rimborso per gli elettori residenti all’Estero. Si procederà successivamente, esclusivamente mediante bonifico bancario, all’erogazione delle somme dovute.

La documentazione potrà essere consegnata anche a partire da lunedì 6 giugno 2016 secondo i seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00.

L’Ufficio Economato, per rendere più agevoli le operazioni, invita gli interessati ad accertarsi, prima della consegna, della completezza della documentazione e di essere in possesso del codice “Iban” e del “Bic”, indispensabili per il bonifico bancario.

[bing_translator]

L’assessorato regionale dei Trasporti, nell’ambito del progetto strategico di cooperazione “Porti” finanziato dalla “Programmazione Italia – Francia Marittimo 2007-2013”, intende acquisire manifestazioni d’interesse da parte delle strutture alberghiere servite dalle linee di trasporto pubblico urbano ubicate nei comuni di Cagliari, Quartu Sant’Elena, Monserrato, Selargius, Quartucciu, Elmas, Assemini, Decimomannu, interessate all’acquisizione gratuita e alla successiva distribuzione di biglietti omaggio di corsa semplice di Tpl, da destinare agli ospiti della struttura.

Le strutture alberghiere interessate sono invitate a inviare la propria manifestazione di interesse compilando e sottoscrivendo il modulo “A” e la documentazione richiesta, entro le ore 13.00 del giorno 15 giugno 2016, esclusivamente tramite posta elettronica certificata (pec) all’indirizzo: trasporti@pec.regione.sardegna.it .

Le strutture alberghiere devono avere un numero di camere non inferiore a sette.

[bing_translator]

L’assessorato regionale dell’Agricoltura ha riaperto i termini per la presentazione delle domande per il rilascio delle autorizzazioni relative alla pesca del corallo rosso per l’anno 2016.
Le domande, corredate di tutta la documentazione prevista, dovranno pervenire entro il 15 giugno 2016, attraverso una delle seguenti modalità:
– tramite consegna a mano o raccomandata A/R a mezzo di servizio postale (si precisa che non fa fede il timbro postale) all’indirizzo: Servizio pesca e acquacoltura dell’Assessorato dell’agricoltura e riforma agro-pastorale – via Pessagno, 4 – 09126 Cagliari;
– tramite agenzia di recapito autorizzata, con ricevuta di ritorno;
– tramite posta elettronica certificata, al seguente indirizzo: agricoltura@pec.regione.sardegna.it .
L’idoneità fisica deve sussistere al momento della presentazione della domanda e deve permanere per l’intera durata della stagione di pesca. La certificazione deve essere stata rilasciata a partire dal 1 gennaio 2016.
Gli interessati che hanno già presentato la domanda ma non sono risultati ammessi nella graduatoria, possono chiedere la riammissione al procedimento utilizzando il “modello R” e, se necessario, presentare l’eventuale documentazione integrativa.

[bing_translator]

Una piccola isola della Sardegna dal mare incontaminato e dal carattere unico, una delle poche tonnare ancora attive nel Mediterraneo, chef provenienti da 6 paesi del mondo e i riti millenari della mattanza, che sull’isola ha una tradizione che risale all’epoca fenicia. Sono questi gli ingredienti del Girotonno, la rassegna dedicata alla valorizzazione dell’antica cultura di tonni e tonnare, la cui 14ª edizione si svolgerà a Carloforte, da domani, giovedì 2 a domenica 5 giugno. Quattro giorni tra degustazioni, musica, cultura e grandi sfide di cucina tra chef di sei paesi. Cooking show con i più grandi protagonisti della cucina italiana – Claudio Sadler, Filippo La Mantia, Andy Luotto, Luigi Pomata e Claudio Colombo – la musica di Tazenda, Antonello Venditti e Mario Biondi, golose ricette a base di tonno, un villaggio dedicato allo sport e al divertimento anche dei più piccoli e visite alla scoperta di Carloforte, la città dall’anima tabarkina.  

Durante la rassegna, organizzata dal comune di Carloforte, in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Feedback di Palermo, e con il patrocinio di Sardegna Turismo, della Regione Sardegna, del Consorzio turistico del comune di Carloforte, dell’associazione “I Borghi più belli d’Italia” e “Bandiera verde 2016”, si rinnova l’antico rito della pesca del Tonno rosso – bluefin (Thonnus Thynnus).

L’antica e caratteristica cittadina tabarkina, rotta privilegiata del “corridore dei mari”, diventa il palcoscenico per un prezioso momento di confronto e scambio culturale tra le regioni mediterranee che ancora mantengono viva la cultura di tonni e tonnare. Momento centrale una gara gastronomica internazionale, l’international Tuna competition, alla quale parteciperanno chef provenienti da diversi paesi. Ad indossare la maglia “azzurra” saranno Stefano De Gregorio di Busto Arstizio (Varese), chef resident di Sapori e Lab – Milano e componente della Compagnia degli chef, il neonato team di cuochi italiani che si adoperano per promuovere le eccellenze agroalimentari interpretate con creatività e attenzione al territorio e Alberto Sanna, giovane chef dell’albergo e ristorante il Campidano a Samassi, nel Medio Campidano. Il Giappone, campione in carica, schiera Kurosu Hiroyuki, una stella Michelin proveniente da Tokyo e Suzuki Tomoya, mentre il Perù è rappresentato da Rafael Rodriguez, consulente gastronomico per importanti alberghi e ristoranti in Italia tra cui i ristoranti Timè e Daniel, Ikea Gourmet ed il ristorante Hotel Griso a Lecco. Per la prima volta in gara a Carloforte, invece, ci sarà un team di chef di nazionalità russa con lo chef Nikita Sergeev, al timone del ristorante Arcade a Porto San Giorgio, sulla fascia costiera delle Marche; la Polonia, rappresentata dallo chef Nestor Grojewski, già cuoco personale di Martin Scorsese, oggi al timone di Cru Dop, uno dei migliori ristoranti di pesce a Roma, anche wine bar con cucina a vista e la Svizzera, con la chef Gabriela Elkuch, al timone del ristorante La Caletta, aperto a Mur bei Bern nel cantone Berna.

A giudicare i piatti ci saranno due giurie, una tecnica di giornalisti, presieduta da Pio D’Emilia, corrispondente per l’Asia Orientale di SkyTG24 – collaboratore dell’Espresso, il Manifesto e del Fatto Quotidiano, dove firma la rubrica “Oriente Furioso”. Da oltre 30 anni vive e lavora in Giappone ed è un profondo conoscitore della cultura del Sol Levante. Del team di esperti faranno parte Salvatore Aloise, firma del quotidiano francese Le Monde, Eva Ravnbol, corrispondente in Italia per la tv danese TV2 news e per il mensile Gastro dedicato al food & wine, Stefania Berbenni di Panorama, Roberto Giabobbo di Voyager (Rai 2), Carlo Ottaviano del Messaggero, Nico Piro inviato speciale del Tg3, la giornalista e scrittrice danese Cecilie Meyer e Fatmir Toci, segretario al Parlamento Albanese per la ricerca scientifica e membro della commissione per l’istruzione, la cultura e l’informazione pubblica dell’Assemblea della Repubblica di Albania. Il commento nutrizionale dei piatti è affidato alla dottoressa Rita Meloni, esperta in nutri genetica e nutri genomica che collabora con il Dipartimento universitario nutrizione e obesità dell’Università di Verona. Accanto alla giuria di esperti ci sarà una giuria popolare, composta dai visitatori della manifestazione, che assaggerà i piatti votando con palette numerate.

I maggiori protagonisti della cucina italiana si esibiranno dal vivo al Girotonno proponendo le loro migliori ricette che saranno poi degustate dal pubblico in platea (costo del ticket in è di 20 euro e dà diritto ad una degustazione a tavola della ricetta preparata da uno chef ed un bicchiere di vino con servizio al tavolo) Per la prima volta sarà a Carloforte Filippo La Mantia, l’oste e cuoco siciliano più famoso d’Italia che proporrà un cous cous con ragù di tonno, menta, cannella e bottarga. Tra i protagonisti il simpatico e vulcanico Andy Luotto, attore, conduttore e chef italiano da oltre trent’anni sulla cresta dell’onda che presenterà la zuppetta italiana fredda con tonno italiano fresco, il carlofortino Luigi Pomata, uno dei migliori chef sardi, presenza fissa dell’evento con il piatto “Il tonno va nei boschi” e Claudio Colombo Severini, uno dei massimi esperti di cucina sana ma gourmand, che presenterà il progetto NutriGourmet by Daniela Morandi, con la ricetta “Il tonno in vacanza a Milano. La proteina e il carboidrato innamorati”. Torna al Girotonno, infine, il grande chef di fama internazionale con 2 stelle Michelin, Claudio Sadler, esponente di una cucina che si basa sulle tradizioni della classica cucina italiana regionale, reinventata secondo la propria personalità e amore per l’innovazione. Sadler presenterà al pubblico una ricetta di tonno tonnato. A condurre gli appuntamenti sul palco l’attore e chef italo-americano Andy Luotto e la showgirl Eliana Chiavetta. 

L’Expo village, sul lungomare e lungo le stradine del centro storico di Carloforte (Banchina Mamma Mahon, corso Cavour, piazza Repubblica) offre ai visitatori la possibilità di fare shopping, ogni giorno fino a mezzanotte, tra le specialità agroalimentari locali e i prodotti dell’artigianato sardo.

I visitatori del Girotonno avranno la possibilità di conoscere le bellezze dell’isola di San Pietro attraverso quattro itinerari di trekking, in mezzo alla natura e tra i vicoli di Carloforte. Gli itinerari naturalistici vanno alla scoperta di Cala Vinagra e Calafico, mentre quelli urbani si snodano tra i carruggi e le bellezze della cittadina di Carloforte. Porte aperte anche al nuovo museo Torre San Vittorio: una torre settecentesca racconta la storia dell’isola attraverso schermi touch, realtà virtuale e  filmati mozzafiato. E, dalla terrazza, una magnifica vista sulle saline e sull’isola di San Pietro.

Grande protagonista sua maestà il tonno, proposto in tantissime ricette sulla banchina Mamma Mahon . Il ticket per la degustazione costa 15 euro e comprende pasta al forno e cus cus, tonno al Carignano, spezzatino di tonno, tonno alla carlofortina, gelato, pane e una bevanda a scelta tra vino, birra e acqua.

L’appuntamento con il divertimento è al villaggio dello sport che propone un ricco programma di attività sportive: basket, beach volley, parkour, zumba, workout, tanti sport acquatici e due grandi novità, il Sup (Stand up paddle) e il wakeboard. Lezioni, esibizioni e sfide avranno il sottofondo musicale grazie alla partecipazione del noto deejay di Carloforte Pier e del deejay Nik Martinelli da Verona.

In piazza Pegli ogni giorno giochi e intrattenimento gratuito per bambini: tanti gonfiabili con maxi scivoli, la nave gonfiabile della sirenetta, la piscina con le bolle e con le barchette. In occasione dei concerti (venerdì 3 e sabato 4) baby parking gratuito.

Grandi artisti in concerto al Girotonno al Palapaise, il palazzetto completato da un nuovo allestimento. Si comincia giovedì 2 giugno con il concerto gratuito dei Tazenda che si esibiranno in un omaggio ad Andrea Parodi. Venerdì 3 giugno arriva il grande Mario Biondi, con il suo jazz caldo e passionale (20 € tribuna alta e 25 € tribuna bassa). Sabato 4 giugno è il turno di uno dei cantautori italiani più amati, Antonello Venditti: una carriera quarantennale e una collezione di successi internazionali (biglietto platea numerata 60 €, tribuna numerata 50 €). Domenica gran finale, sul palco in corso Battellieri, con lo spettacolo gratuito condotto da Giuliano Marongiu che vedrà alternarsi musica, cabaret e gruppi folcloristici. Il sipario sul Girotonno si chiude, infine, con i tradizionali fuochi d’artificio di mezzanotte. 

In occasione del Girotonno, da giovedì 2 a domenica 5 giugno, la compagna di navigazione Delcomar applicherà una tariffa passeggeri promozionale sulle tratte Portovesme – Carloforte e Calasetta – Carloforte pari a € 5,00 (andata e ritorno).

Le corse in partenza da Calasetta e Portovesme, per Carloforte, e viceversa, saranno potenziate secondo gli orari che sarà possibile visualizzare nel sito istituzionale della Delcomar all’indirizzo www.delcomar.it .

Info Point Girotonno copiaAssalto al traghetto 3 copia Assalto al traghetto 2 copia Assalto al traghetto 1 copia

Italia chef Alberto Sanna Italia chef Stefano De Gregorio Luigi Pomata Mario Biondi 1 PERU TTG INCONTRI 2012 Pio d'Emilia a. def. Puntarella Roof Russia chef Nikita Sergeev Svizzera chef Gabriela Elkuch 1Tazenda 3 Tazenda 4 Andy Luotto AntonelloVenditti 2 Carloforte degustazioni Carloforte scene mattanza 1 Carloforte scene mattanza 2 Carloforte visitatori Claudio Colombo (a sinistra) Claudio Sadler 1 Filippo La Mantia Giappone Chef Kurosu HiroyukiAssalto al traghetto 2 copia

[bing_translator]

I consiglieri del gruppo Cristiano Popolari Socialisti Antonio Gaia e Pierfranco Zanchetta hanno presentato un’interrogazione sui gravissimi problemi causati alle cooperative agricolo/forestali, iscritte nell’Albo dell’Ente Foreste, dalla mancata applicazione, da parte dell’Agenzia Forestas, delle norme di salvaguardia dei rapporti giuridici in essere, previste dalle legge forestale della Sardegna.

Antonio Gaia e Pierfranco Zanchetta chiedono di interrogare il presidente della Regione e l’assessore dell’Ambiente per sapere se siano a conoscenza della situazione di grave pregiudizio in cui, contrariamente al dettato della legge regionale n. 8/2016, sono venute a trovarsi le cooperative accreditate e inserite nell’albo delle cooperative agricolo forestali dell’Ente Foreste, a seguito del mancato subentro dell’Agenzia nella titolarità dei rapporti giuridici preesistenti; e quali immediati provvedimenti intendano adottare, avviando le opportune azioni nei confronti dell’Agenzia, al fine di garantire la corretta applicazione delle disposizioni previste dalla L.R. 8/2016 e la riaffermazione dei principi di salvaguardia del nostro patrimonio boschivo e dello sviluppo delle attività economiche dei territori montani che sono alla base della legge di  riforma del sistema forestale della Sardegna.

Layout 1

[bing_translator]

Assessorato regionale della Sanità 6 copia

L’assessorato regionale della Sanità, a seguito della delibera dello scorso 22 aprile, in cui sono state definite le linee guida per la presentazione dei progetti “Ritornare a casa”, sta procedendo rapidamente con l’istruttoria delle domande e con i pagamenti. Sono circa mille le richieste di progetti ricevute per il solo 2016. La commissione tecnica “Ritornare a casa” ha già analizzato 771 di questi progetti, dando priorità a quelli in rinnovo. Entro la prossima settimana, l’Assessorato impegnerà, per i progetti ammessi a finanziamento, circa 6 milioni di euro, in modo da poter disporre i pagamenti ai Comuni entro il mese di giugno, con procedure d’urgenza. La prossima riunione della Commissione, per la prosecuzione dell’istruttoria sui rimanenti progetti ricevuti, è prevista per il 13 giugno.
Per quanto riguarda le richieste pervenute alla fine del 2015, sono stati ammessi a finanziamento 551 progetti per i quali sono stati impegnati quasi 6 milioni e mezzo e già pagati oltre 5 milioni e mezzo. I provvedimenti di pagamento pari alla differenza (877.130,65 euro) sono già stati emessi e sono in corso di pagamento.

[bing_translator]

Si è conclusa questa mattina la protesta delle lavoratrici impiegate nella lavanderia di Casa Serena di Iglesias.

«Quello ottenuto questa mattina è un risultato che, seppur parziale, garantisce la ripresa dell’impiego ai nove lavoratori della lavanderia di Casa Serena – dice Fabio Enne, segretario generale UST CISL del Sulcis Iglesiente -. Il problema è temporaneamente risolto. Resta inaccettabile il fatto che troppo spesso le amministrazioni comunali gestiscono l’attività ordinaria all’ultimo secondo utile, o come in questo caso, oltre il tempi di recupero. La situazione socio economica del territorio è fortemente precaria, se a questa  si aggiunge l’incertezza dell’azione amministrativa tutto diventa ancora più complicato e difficile da governare. Non si possono portare sull’urlo della disperazione i lavoratori. Occorre mettere in campo azioni preventive e programmate per scongiurare vertenze come queste.»

«Da oggi fino al termine della proroga concessa oggi vigileremo affinché, ciò che è accaduto in questi ultimi giorni, non si ripeta. Ci teniamo a precisare – conclude Fahio Enne – che riteniamo la casa di riposo per anziani un servizio indispensabile da tutelare e migliorare sopratutto in relazione alla gestione.»

Casa Serena

[bing_translator]

Il presidente della Fondazione Antiusura della Caritas Diocesana di Cagliari “Sant’Ignazio da Laconi” Onlus, Don Marco Lai, e il Direttore Generale del Banco di Sardegna SpA, Giuseppe Cuccurese, hanno firmato una convenzione finalizzata a semplificare le procedure e ad assistere, con condizioni di particolare favore, i beneficiari dei contributi stanziati dallo Stato per la prevenzione del fenomeno dell’usura.

La Fondazione Antiusura diocesana, per l’ambito territoriale di competenza, è stata riconosciuta dal ministero dell’Economia e delle Finanze tra i soggetti destinatari dei contributi previsti dalla legge 108 del 1996 e ha costituito un apposito Fondo da destinare alle famiglie e alle ditte individuali in particolari condizioni di difficoltà di accesso al credito e, quindi, a potenziale rischio usura.

Il Banco di Sardegna, in applicazione delle linee guida stabilite dall’accordo quadro sottoscritto lo scorso 10 dicembre dall’Abi, l’Associazione Bancaria Italiana, e dalla Consulta Nazionale Antiusura “Giovanni Paolo II” Onlus, si è impegnato a istruire celermente le pratiche assumendo ulteriori iniziative di facilitazione utili a rendere quanto più efficaci le misure previste dalle norme in materia di prevenzione dell’usura.

I finanziamenti erogabili dal Banco, attraverso le garanzie fornite dalla Fondazione Antiusura, potranno avere la forma di mutui chirografari e di mutui ipotecari: nel primo caso per un importo massimo di 30.000 euro e con una durata non superiore ai 6 anni; nel secondo caso la somma dovrà essere compresa tra i 30.000 e i 75.000 euro con una durata fino a 15 anni.

«La prevenzione del fenomeno dell’usura – ha dichiarato il Direttore Generale del Banco di Sardegna, Giuseppe Cuccurese – è, innanzitutto, un fatto di giustizia sociale e di civiltà; siamo quindi molto lieti di poter concorrere, insieme alla Fondazione Antiusura della Caritas Diocesana di Cagliari “Sant’Ignazio da Laconi”, al sostegno di questa iniziativa che, ne sono certo, aiuterà molte famiglie e imprese individuali che vivono uno stato di particolare difficoltà, ma che hanno la voglia e l’orgoglio di reagire.»

«Con la convenzione con la banca più importante della Sardegna, quella che ha servito e serve tutt’oggi i cittadini sardi, nasce oggi, in tempi difficili, una nuova opportunità di sostegno per le famiglie, per chi vive di reddito da dipendente e anche per le imprese individuali – ha spiegato il presidente della Fondazione, don Marco Lai -.Tanto potrà essere affrontato e tantissimo potrà essere risolto per evitare la disperazione, la caduta a picco nel baratro del sovraindebitamento e la perdita del patrimonio. E’ davvero un motivo di grande fiducia per la nostra gente qui in Sardegna ed è un percorso che ha anche una finalità educativa: dalle esperienze negative si impara il buon utilizzo del denaro.»

Sede Banco di Sardegna Cagliari 5

[bing_translator]

La Scuola d’Arte Drammatica di Cagliari conclude l’anno accademico 2015/2016 con l’ormai consolidata rassegna “Actor Giovane”, un momento di verifica ma anche una vera e propria “festa del teatro”, che si terrà tra il 5 giugno e il 9 luglio nel meraviglioso Teatro delle Saline. Più di 10 mesi di intensa e varia attività che consolida in modo forte e decisivo un successo di ampio respiro che abbraccia protagonisti e pubblico, per una rassegna all’insegna della vivacità culturale, della sperimentazione e del divertimento.

Una festa del teatro, destinata non solo a parenti e amici degli allievi, ma anche a tutto il pubblico cagliaritano che normalmente partecipa numeroso a questa manifestazione, diventata da oltre vent’anni un appuntamento atteso da tutta l’aria metropolitana di Cagliari.

Stiamo parlando di una Scuola che con oltre 200 allievi è sicuramente la scuola di teatro più importante della Sardegna, secondo la rivista specializzata “Prove Aperte” è tra le dieci migliori scuole in Italia, rappresentando un centro di eccellenza nel Sud. Aperta tutti i giorni da ottobre a giugno, si avvale di un nutrito corpo docente di grande prestigio, formato da Lelio Lecis, Elisabetta Podda, Caterina Ghidini, Marta Proietti Orzella, Lea Karen Gramsdorff, Rosalba Piras, Marco Nateri e con la collaborazione di grandi maestri nazionali e internazionali come Eugenio Barba (Odin Teatret) e Raimondo Guarino (presidente del Dams di Roma).

Tra i Corsi di respiro internazionale presenti nella Scuola vi è Escena Erasmus (Scena Erasmus), un progetto teatrale e culturale pioniere in Europa con sede centrale nell’Università di Valencia, al quale partecipano principalmente studenti Erasmus. Questo progetto nasce con l’obiettivo di creare una rete di università e scuole di teatro europee che hanno stabilito attraverso accordi e progetti specifici un circuito teatrale attivo, che promuove l’interscambio delle produzioni teatrali realizzate in ciascuna delle istituzioni coinvolte.

Gli altri corsi della Scuola si sviluppano in un ricco ventaglio di opportunità rivolto a soddisfare le esigenze più svariate del pubblico.

Vi sono:

Corsi di teatro per Bambini, dove ci si diverte con il gioco del teatro, un entusiasmante strumento per dar forma e voce al ricchissimo e fantasioso mondo espressivo dei bambini, con esercizi e attività ludiche.

Corsi per Ragazzi, dove è necessario mettere in gioco tutto il proprio essere: emozioni, espressività corporea, fisicità, uso della voce. Obiettivo: far maturare la propria consapevolezza artistica organizzando la propria fantasia secondo le regole del linguaggio teatrale.

Corso biennale per aspiranti attori, attraverso un’articolata preparazione teorica e pratica, il corso mira a calamitare su storie e personaggi, la capacità di recitazione, mimica, danza e canto dei partecipanti, fornendo gli strumenti essenziali per utilizzare al meglio le proprie facoltà. Acquisire un’autonomia artistica originale e personalizzata sarà il risultato finale.

Corso per attori “over 30”, un’esperienza tesa a prendere coscienza delle potenzialità artistiche e espressive presenti in ognuno di noi. Per avvicinarsi al mondo teatrale occorre una buona dose di curiosità, voglia di scoprire e di giocare con se stessi e con gli altri, di confrontarsi e di raccontarsi.

Oltre a ciò ci sono corsi extra, come: Lettura espressiva e public speaking, Drammaturgia e regia, Stages sull’uso dei trampoli, Stage per costumisti, Corso per tecnici.

Un cammino didattico creativo in grado di rendere totale l’esperienza del palco, espandendosi attraverso tutte le discipline che coniugano la recitazione con le molteplici possibilità di espressione personale: da quella del corpo a quella della voce, dalle tecniche di scrittura di un testo alla sua messinscena fino alla progettazione e realizzazione di scenografie e costumi.

Un ampio progetto che ha come scopo quello di fornire tutti gli strumenti e le conoscenze per muoversi con consapevolezza e disinvoltura nell’universo teatrale, trasformando il puro momento recitativo in profonda esperienza personale e punto di partenza per ulteriori avventure in cui sperimentarsi e dare forma artistica alla propria interiorità.

Così, grazie a questo spirito d’azione multiforme e completo, la Scuola d’Arte Drammatica è riuscita quest’anno a catturare il favore di un’utenza sempre più ampia e diversificata, realizzando un notevole incremento di partecipanti.

Un risultato entusiasmante che ben rispecchia la natura principale della Scuola: unica in Sardegna che si occupa in modo professionale a continuativo di dar risposte concrete a chi vuol “giocare” nel mondo del teatro, a partire dai cinque anni in su.

La Scuola D’Arte Drammatica, non è soltanto formazione teatrale e culturale per aspiranti attori di ogni età, ma è una realtà che dimostra in modo lampante quanto il teatro sia vivo nelle passioni e nelle aspirazioni di moltissime persone, affascinate dalla recitazione ma anche dall’opportunità di trovare nuovi ed adeguati codici espressivi in sintonia col proprio mondo più intimo.

La rassegna riconferma inoltre una filosofia vincente: far entrare l’arte teatrale e dello spettacolo nella quotidianità di vaste fasce sociali, dando soprattutto a un pubblico di giovani la possibilità di godersi il Teatro grazie anche  a prezzi speciali.

Calendario

Actor Giovane 2016

domenica 5 giugno, ore 21.00

Fuoco dell’anima

Adolescenti 11/13 anni

Insegnante Caterina Ghidini

La storia di Sant’Antoni e su fogu non è altro che quella di un Prometeo sardo; come nel mito greco, infatti, il Santo ruba dagli inferi il fuoco, che è conoscenza e vigore d’anima, per donarlo agli uomini. Abbiamo voluto raccontare prima la storia del Santo, tra starnuti e risate, e poi quella del mito greco, più tragica e dolorosa, ma piena di fascino e dì poesia.

Domenica 12 giugno, ore 20.00

Alice nella meraviglia

Bambini 7/9 anni

Insegnante Caterina Ghidini

Il viaggio fantastico di una bambina curiosa e dalla fervida immaginazione.

Lewis Carroll immagina così conigli ritardatari, bruchi seducenti, chiacchiere bizzarre tra un sorso di tè e un altro, regine “nervosette” e sagge tartarughe. Per ricordare a tutti che i viaggi migliori si fanno da fermi, con la mente che scivola a vele spiegate.

Sabato 18 giugno, ore 17.00

La ballata del tempo

Bambini 8/10 anni

Insegnante Caterina Ghidini

Questa è la storia – tratta dal libro Canto di Natale di Charles Dickens – di un uomo a cui viene data la straordinaria possibilità di cambiare la propria vita. Grazie alla visita nella notte della Vigilia di Natale degli Spiriti del tempo presente, di quello passato e di quello futuro, il vecchio Ezechiele Scrooge, dal cuore freddo come l’inverno, saprà ritrovare il calore dei ricordi, la gioia della vita e una luce nuova per ì giorni a venire.

Domenica 19 giugno, ore 21.00

Una favola di vita

Adolescenti 13/15 anni

Insegnante Caterina Ghidini

La straordinaria esistenza di Hans Christian Andersen, considerato uno dei più grandi scrittori di fiabe del mondo. Una vita costellata da dolori e delusioni, da incontri fortunati e da perdite precoci, da continue cadute ma da altrettante spinte a rialzarsi e a non desistere mai, con la forza di un sogno nella testa e nel cuore, così forte da diventare reale, fino a fare della propria vita una vera favola.

Sabato 25 giugno, ore 21.00

Esercizi con stile

Aspiranti attori 2° e 3° anno

Insegnante Elisabetta Podda

Un omaggio a Queneau e al suo “Esercizi di Stile”!

Attraverso il tentativo di sondare e capire quel che è accaduto sull’autobus della linea P, il gioco letterario di Queneau di ricreare diverse versioni dello stesso accadimento diventa II gioco del teatro: un susseguirsi di personaggi la cui molteplicità deirindìviduo è sottolineata anche dai quadri viventi magrittianì.

Domenica 26 giugno, ore 21.00

Antonia

Adolescenti 11/15 anni

Insegnante Caterina Ghidini

La vera storia di Antonia Spagnolini, una ragazza considerata una strega e condannata al rogo, per la semplice colpa di essere uno spirito libero e diverso in quel mondo buio e ristretto che doveva essere la provincia novarese nei primi del seicento. La storia purtroppo non è cambiata e Antonia oggi continua ad esistere in tutte le donne che ancora subiscono la violenza di non potere essere liberamente se stesse.

Mercoledì 29 giugno, ore 21.00

Fuochi fatui

Aspiranti attori 1° anno

Insegnante Elisabetta Podda

Un gruppo di ragazzi ha deciso di trascorrere la serata all’interno di un cimitero. Accadono delle cose strane la notte… cose imprevedibili…

Martedì 5 luglio, ore 21.00

Gulliver a Lilliput

Scena Erasmus

Insegnante Elisabetta Podda

E tratto da “I viaggi di Gulliver” di Jonathan Swift, dove l’autore, inserendo il tutto In una cornice fantastica, svolge una satira feroce all’Inghilterra, alla Francia settecentesca e all’animo umano. “Gulliver a Lilliput” esplora in modo più approfondito II mondo dei lilliputziani, soffermandosi a indagare rapporti e trame all’interno della corte.

Venerdì 8 e sabato 9 luglio, ore 21.00

La malafede

Over30

Insegnante Marta Proietti Orzella

Una serie di monologhi brevi, scene e atti unici che trattano in modo irriverente il tema scottante della fede. Una riflessione, anche satirica, sulla Chiesa Cattolica con toni spesso dissacranti.

Actor giovane 3Actor giovane 1 Actor giovane 2