18 August, 2022
HomeSocialeSolidarietàIl comune di Carbonia è vicina a Zaporozhye e sostiene la raccolta dei fondi per l’Ucraina con il 45525

Il comune di Carbonia è vicina a Zaporozhye e sostiene la raccolta dei fondi per l’Ucraina con il 45525

Una scritta luminosa a sostegno della pace in Ucraina sarà proiettata sulla facciata del palazzo del comune di Carbonia stasera dalle ore 20.00, in concomitanza con la serata evento al Teatro Centrale, dove si esibirà l’orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, alle ore 20.30.
Il fascio luminoso, definito dal sindaco Pietro Morittu ‘un modo simbolico per ribadire che Carbonia è città per la pace’, è concesso dalla Elektra Service di Carbonia.
«La nostra forte vicinanza oggiha dichiarato il sindaco di Carboniava a Zaporozhye, sotto attacco delle armate russe. Il gemellaggio della città ucraina con Oberhausen, a sua volta gemellata con Carbonia e Iglesias, ci fa sentire uniti in un unico patto di solidarietà.»
«Intanto, l’Anci, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani, si è fatta portavoce dell’appello di noi Sindaci – ha spiegato il primo cittadino di Carboniaaderendo alla campagna straordinaria della raccolta fondi in soccorso della popolazione ucraina.»
Si può inviare un semplice Sms o fare una chiamata da rete fissa al numero 45525 per dare un contributo alle principali organizzazioni umanitarie che stanno operando sul campo. I fondi raccolti saranno impiegati per fornire alle famiglie, vittime della guerra, protezione, rifugi, coperte, cure mediche, acqua potabile, kit per l’igiene personale e supporto psicologico.
Per informazioni si può consultare anche il link messo a disposizione dalla Caritas di Iglesias https://www.caritasiglesias.it/guerra-in-ucraina-la-diocesi-di-iglesias-vicina-alle-comunita-colpite/
Continueremo a tenervi aggiornati sulle iniziative che il Comune con Anci e Prefettura assumeranno per l’accoglienza profughi, la raccolta di fondi e beni di prima necessità destinati all’emergenza.
FOLLOW US ON:
Sono 1.190 i nuovi p
Ares Sardegna ha pub

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT