4 July, 2022
HomeSocialeAssociazionismoIl gruppo folkloristico Sa Turri di Portoscuso quest’anno festeggia i 50 anni di attività

Il gruppo folkloristico Sa Turri di Portoscuso quest’anno festeggia i 50 anni di attività

Il gruppo folkloristico Sa Turri di Portoscuso quest’anno festeggia i 50 anni di attività.

Nato tra le fila della Pro Loco Portoscuso, già nel 1969 un gruppo di volenterose ragazze vestiva l’abito tradizionale per accogliere cittadini e turisti durante la prima edizione della Sagra del Tonno. Negli anni successivi, le iniziative di carattere folklorico-tradizionale piacquero davvero tanto alla cittadinanza portoscusese tanto che ci si organizzò per recuperare, grazie a vecchie fotografie e cartoline d’epoca, anche l’abito tradizionale maschile di modo da poter prender parte alle grandi manifestazioni religiose e popolari che, in quegli anni, rifiorivano nella Sardegna del Dopoguerra. Per la prima volta, nel 1972, il costituendo gruppo folkloristico poteva utilizzare entrambi gli abiti tradizionali maschili e femminili. Collaudata la sua esperienza, nel 1975-76, si iscrive all’albo ufficiale dell’Ente provinciale per il turismo di Cagliari come “Gruppo Folk Pro Loco Portoscuso” sotto la prima presidenza del compianto Ennio Loddo. Negli anni ’90, con la presidente Mariangela Loddo, prenderà il nome di “Sa Turri” in onore al simbolo del paese: la Torre Spagnola.

La presidente Sara Fadda ha detto: «Siamo molto orgogliosi che il Gruppo Folk Sa Turri abbia raggiunto questo traguardo. Molti di noi non erano nemmeno nati quando i primi portoscusesi costruivano questa associazione ancora oggi attivissima e presente nel territorio».

Il vice presidente Luca Biggio ha detto: «Per l’anno in corso, abbiamo programmato davvero tante iniziative rivolte alla nostra comunità e non solo… senza rivelare troppi particolari, la prima di queste sarà certamente la presentazione del volume dedicato a questi 50 anni di Gruppo Folk Sa Turri grazie soprattutto agli studi e ricerche d’archivio che ci permettono di ricostruire l’attività di questi 50 anni con non poche sorprese e curiosità. Siamo sicuri che tutta la comunità di Portoscuso vorrà partecipare con grande spirito di curiosità e conoscenza agli eventi che proporremo quest’anno».

Alberto Cacciarru, c
Dal 2 al 5 giugno il

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT