20 July, 2024
Home2024Luglio

Il Consiglio comunale di Carbonia, nella seduta di ieri, giovedì 18 luglio, ha approvato la proposta della consigliera Ivonne Fraternale – sostenuta unanimemente da tutti i consiglieri – di istituire una borsa di studio in memoria di Sara Pau, la nostra giovane concittadina recentemente e prematuramente scomparsa all’età di 38 anni, affetta da un male incurabile.
Sara Pau, dopo essersi brillantemente laureata in Economia, stava intraprendendo con successo la carriera da ricercatrice universitaria, sovente abbinata a un forte impegno civico, sociale e politico.
L’istituzione di una borsa di studio in sua memoria mira ad offrire un premio in denaro alla studentessa o allo studente residente a Carbonia che, all’esame di maturità, otterrà il voto migliore a fronte dell’ISEE più basso.
Su proposta del sindaco Pietro Morittu, la mozione approvata ieri dal Consiglio comunale, verrà inviata al Dipartimento dell’Università di Cagliari, ove Sara Pau era impegnata in qualità di ricercatrice.

La chiusura di numerosi servizi nelle Asl “periferiche” della Sardegna ha provocato negli ultimi mesi una concentrazione dei ricoveri negli ospedali cagliaritani, in particolare all’Arnas G. Brotzu, fino al punto di mandare in crisi la principale Azienda Sanitaria dell’Isola. Ieri la direzione generale dell’Arnas G. Brotzu ha inviato una nota ai direttori generale della Asl di Ares, Areus, Sassari, Gallura, Nuoro, Ogliastra, Oristano, Medio Campidano, Sulcis, Cagliari, e ai direttori generali della Aziende ospedaliero universitarie di Cagliari e Sassari, e per conoscenza al direttore generale dell’assessorato regionale della Sanità, con la quale ha comunicato l’esaurimento dei posti letto Arnas G. Brotzu.

«Gentili direttori generalisi legge nella notacon la presente desidero portare alla Vostra attenzione la situazione di grave criticità che si è venuta a creare nelle diverse unità operative della nostra Azienda ospedaliera. Nel corso degli ultimi giorni abbiamo registrato un esaurimento dei posti letto disponibili presso: SC Medicina Generale, SC Medicina d’Urgenza, SC Otopedia e Traumatologia, SC Chirurgia della Mano e Microchirurgia ortopedia e traumatologica, SC Chirurgia generale e d’Urgenza, SC Chirurgia epatobiliopancreatica, SC di Neurochirurgia, SC Gastroenterologia, SC Neurologia/Stroke. Questa situazione conclude la notasta mettendo a dura prova le nostre risorse e la capacità di garantire un0adeguata assistenza a tutti i pazienti che ne hanno bisogno.»

Ciò che denuncia la direzione generale dell’Arnas G. Brotzu era sicuramente prevedibile nei mesi scorsi ma già da qualche anno erano emersi chiari segnali, da quando cioè scelte di politica sanitaria quantomeno discutibili hanno avviato una continua contrazione dei servizi nelle strutture ospedaliere “periferiche”, costringendo così un numero sempre crescente di pazienti a rivolgersi alle strutture ospedaliere del capoluogo regionale, con gravissimi disagi in prima battuta per i pazienti stessi ed ora, come emerge chiaramente dalla comunicazione fatta dalla direzione generale dell’Arnas G. Brotzu, per la principale Azienda Sanitaria della Sardegna.

Dopo l’appuntamento del 28 e 29 giugno svoltosi in piazza Roma a Carbonia, sabato 20 luglio il “2° Summer Sport Carbonia” farà tappa in piazza Circoscrizione, a Cortoghiana, che sarà il principale polo di aggregazione sportiva del territorio.
«Siamo lieti di ospitare a Cortoghiana il Summer Sport Carbonia, organizzato da M.S.P. Italia Comitato provinciale Carbonia-Iglesias – Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI – con il patrocinio del comune di Carbonia. L’evento si colloca all’interno del cartellone “Estiamoinsieme 2024 e prevede lo svolgimento di molteplici discipline per grandi e piccini», ha commentato l’assessora dello Sport Giorgia Meli.
Dalle 18.00 sono previsti tornei di calcio a3 in gabbia, novità assoluta della 2ª edizione del Summer Sport Carbonia, tornei under 12, under 15 e open, basket under 13, scacchi, playstation Fifa 24; esibizioni di danza sportiva, fitness, pattinaggio, braccio di ferro, pallavolo, auto tuning e moto, arti marziali, calcio balilla umano. Con la straordinaria partecipazione degli atleti di Special Olympics.
Saranno numerose anche le attività collaterali che faranno da contorno all’evento sportivo, tra cui mercatini, giochi per bambini, spettacoli di intrattenimento e street food.

La grande musica sarà la protagonista dell’estate algherese. Tra gli appuntamenti che animeranno la Riviera del Corallo, il 6 agosto si terrà il concerto degli: Inti Illimani. Ma non solo, perché assieme a loro a condividere la scena e l’arte ci sarà anche Giulio Wilson, ensemble che si riunisce ancorata volta per dare forma e sostanza e vita all’Agua World tour 2024.
L’evento è organizzato dall’associazione culturale Laborintus in collaborazione con Ministero della Cultura, Regione Sardegna, Comune di Alghero e Fondazione Alghero.
Prevendita attivata presso il circuito Box Office Sardegna, biglietti disponibili all’acquisto anche presso la tabaccheria D’Anello in via Manzoni 40/D ad Alghero. Costo del singolo tagliando 20 euro (+ prevendita).
Antonio Caria

Diego Mingioni guiderà il Carbonia anche nel prossimo campionato di Eccellenza 2024/2025. Al suo fianco avrà ancora il vice Federico Cocco e il preparatore atletico Andrea De Fraia. Lo staff tecnico è completato da Alessandro Massaiu e Fabrizio Manca che cureranno la parte medica e riabilitativa.

La società biancoblù stamane ha comunicato anche sono in via di perfezionamento i tesseramenti e contratti di collaborazione sportiva con i calciatori che andranno a comporre la rosa della prima squadra che, a breve, verranno ufficializzati.

La rosa della squadra verrà profondamente rinnovata rispetto alla passata stagione. Sono già ufficiali le partenze di Andrea Porcheddu (Ossese, Eccellenza), Lorenzo Basciu e Riccardo Lambroni (Atletico Uri, serie D) e Gabriele Dore (Ferrini, Eccellenza).

Due personaggi femminili del calibro di Daria Bignardi e Serena Bortone animeranno gli incontri letterari nella cornice dei Giardini di casa Casula in Piazza Pilar a Villamassargia.
Nell’ambito del Festival culturale Liberevento, le giornaliste e scrittrici, note e apprezzate dal grande pubblico, presenteranno le rispettive novità editoriali.
Nella mattinata di martedì 23 luglio, intanto, Patrick Zaki farà tappa in piazza Pilar per ricevere ufficialmente dalla sindaca Debora Porrà la cittadinanza onoraria di Villamassargia.
L’ex studente dell’università di Bologna, arrestato e torturato dalle autorità egiziane con l’accusa di essere un sovversivo e per la cui liberazione, avvenuta nel 2021, si era mobilitata l’Italia e l’intera comunità internazionale è ospite del Festival Liberevento.
«Accogliere a Villamassargia Patrick Zaki da cittadino onorarioha dichiarato la sindaca Debora Porràben rappresenta la grande attenzione verso i diritti universali della persona. Ringrazio l’organizzazione di LiberEvento, e in particolare Maura Porru, per questa concreta possibilità di fare non solo cultura, ma più che cultura.»
Domani, sabato 20 luglio, come da programma, nei Giardini di Casa Casula, alle ore 21.30, Daria Bignardi presenta ‘Ogni prigione è un’isola’, una storia che come un cannocchiale pone la lente sulle logiche carcerarie. Il libro è edito da Mondadori e l’incontro con l’autrice sarà moderato dal giornalista Carlo Floris.
Martedì 23 luglio, nella stessa location, Serena Bortone, che tornerà in Tv in autunno con una nuova trasmissione sulla RAI,  presenterà il suo primo romanzo ‘A te vicino così dolce’, edito da Rizzoli, che tratta il delicato periodo dell’adolescenza con una storia che sorprende il lettore e lo tiene incollato sino all’ultima pagina. L’intervista con l’autrice è a cura della giornalista Sara Vigorita.
«La proposta del Festival quest’anno ha accolto il nostro particolare apprezzamento con due donne dal forte carattere, professionalmente ineccebili e che hanno un grande seguito», ha dichiarato l’assessora della Cultura Sara Cambula.
Gli appuntamenti in poco tempo hanno registrato il tutto esaurito. Per prenotare gli ultimi posti disponibili si può consultare il sito del Festival Liberevento.

Battute finali ad Assemini della stagione di Teatro da Camera della Fabbrica Illuminata. Domenica 21 luglio, alle 20.30, a Villa Asquer, debutta uno spettacolo della compagnia padrona di casa: Onde, una pièce tratta dall’omonimo romanzo di Virginia Woolf. Su testi e musiche di Vincenzo Cerami, Lucio Dalla, Ivano Fossati, Nicola Piovani e altri, la direttrice artistica della Fabbrica Illuminata Elena Pau è di scena accompagnata da Ennio Atzeni al pianoforte e Diego Deiana al violino. La produzione è realizzata dalle Fabbrica Illuminata in collaborazione con Asd Arcipelaghi.

L’ingresso consentito alla Villa dalle 19.45 fino alle 20.15. Inizio spettacolo alle 20.30.

Al via venerdì 26 luglio, a Bacu Abis, il programma di eventi “Nero in miniera”, giunto alla terza edizione, organizzato dal coordinamento locale delle associazioni di volontariato, in collaborazione con il comune di Carbonia, la Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara, la Pro Loco di Carbonia ed il contributo di numerosi sponsor.

Il 26 luglio, in piazza Santa Barbara, si terrà la 21ª Sagra dei malloreddus con carne di pecora e verrà inaugurata la mostra fotografica sull’epopea mineraria di Bacu Abis dal 1853 ad oggi.

Il 30 luglio verrà presentato il libro “La Barbiera”, di Antonietta Muscas Podda.

Il 7 agosto la Sagra della Polpetta in piazza Santa Barbara, l’11 la quinta edizione di “Pedala per Peppe”, il 12 lo spettacolo di cartomagia “Pim•Pao•Lin”.

Nel mese di agosto il programma degli eventi proseguirà il 23 con “Racconti di miniera” tratti da “All’ombra della sirena”, a Pozzo Castoldi; il 27 verrà presentato il libro “Pesce d’aprile” di Daniela Spada e Cesare Bocci; e, infine, il 29 agosto, la seconda edizione di “Mine of beer – Una miniera di birra”.

Dove non specificato, gli eventi si terranno pressoi la sede del coordinamento delle associazioni.

 

Al via i saggi di danza nella splendida location dell’Anfiteatro di piazza Marmilla. Domani, venerdì 19 luglio, alle 21.30, la scuola di danza “Tersicore” Carbonia, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, propone lo spettacolo intitolato “Un Bosco incantato”, con la direzione artistica e le coreografie classico e modern jazz di Gemma Casu, coreografie hip hop a cura di Mari Melis e le coreografie modern di Eleonora Brioccia.

«Assisteremo a una bellissima e coreografica performance in cui i ballerini e le ballerine della Tersicore daranno vita a uno spettacolo di suoni, movimenti e colori con abiti e atmosfere magiche e suggestive. L’evento si colloca nell’ambito del cartellone “Estiamoinsieme Carbonia 2024», ha commentato l’assessora dello Sport e dello Spettacolo Giorgia Meli.

La serata sarà presentata da Sonia Pinna.