20 July, 2024
HomePosts Tagged "Ignazio Piras"

Laura Cappelli, candidata della lista “Buggerru Idea Comune”, è stata confermata sindaca di Buggerru con 446 voti (57,92%) su Ignazio Piras, candidato della lista “Buggerru per tutti”, fermatosi a 324 (42,08%).

Le preferenze dei candidati alla carica di consigliere comunale e gli eletti.

Lista “Buggerru Idea Comune” (8 seggi): Massimo Chessa 64, Martina Rita Andreuccetti 59, Simona Spada 47, Daniela Murtas 42, Luana Medda 37, Riccardo Atzei 36, Francesco Ledda 32, Daniela Murtas 32, Roberto Porcina 31. Non eletti: Luca Deriu 22, Serena Pinna 3, Daniele Antonio Piras 1.

Lista “Buggerru per tutti” (4 seggi): Francesco Diego Orrù 83, Marco Vacca 41, Elia Broccia 36, Fabio Antonio Ravot 27. Non eletti: Davide Rombi 26, Maria Laura Rutilio 21, Marta Meloni 18, Gian Paolo Billai 17, Ernesto Christian Sanna 8, Fabio Antonio Cadoni 7, Federico Baroschi 7, Alessandra Tidu 6.

Manca ancora l’ufficialità ma Laura Cappelli, candidata della lista “Buggerru Idea Comune”, è avviata alla conferma a sindaco di Buggerru. Nel corso dello spoglio ha accumulato un vantaggio consistente nei confronti dell’altro candidato, Ignazio Piras, della lista “Buggerru per Tutti”.

Nella sezione numero 1 Laura Cappelli ha ottenuto 189 voti, Ignazio Piras 131, a breve i dati ufficiali anche per la sezione n° 2.

[bing_translator]

«In Sardegna, ogni ettaro che va in fumo rappresenta un pezzo di futuro che l’Isola perde.»
Lo ha detto l’assessore regionale dell’Ambiente, Gianni Lampis, questa mattina, durante l’incontro nel Municipio di Dualchi con il sindaco Ignazio Piras, al quale hanno partecipato anche Antonio Casula, comandante del Corpo forestale, e Giovanni Monaci, direttore dell’Ispettorato del Corpo di Nuoro. All’incontro è seguito un sopralluogo nelle aree interessate dall’incendio, che si è esteso per circa 500 ettari ed ha interessato anche il territorio dei comuni di Silanus e Bortigali. Per spegnere le fiamme sono intervenuti quattro elicotteri, il Superpuma e due Canadair, hanno lavorato cinque squadre di Forestas, le pattuglie del Corpo forestale di Bolotana, Macomer, Bitti, Orgosolo, Sorgono ed Aritzo, i vigili del fuoco e due associazioni di volontariato di Macomer.

«L’altopiano di Dualchi è stato sfregiato – ha concluso l’assessore Gianni Lampis -. Il danno al patrimonio ambientale è notevole con numerose aziende agricole coinvolte, soprattutto per la presenza di numerose sugherete, dove recentemente era stata realizzata l’estrazione del sughero. Il coordinamento antincendio regionale è comunque riuscito a fronteggiare l’emergenza, evitando danni ben più gravi.»