18 August, 2022
HomePosts Tagged "Marco Rigotti"

[bing_translator]

pigliaru careddu air italy
«Da parte dei rappresentanti di Air Italy oggi abbiamo ricevuto rassicurazioni sull’impegno per la crescita della base di Olbia. E abbiamo ricevuto anche l’assicurazione che ai 51 lavoratori che intendono trasferire a Malpensa non ne seguiranno altri, né oggi né in futuro.​ Noi però da queste affermazioni non possiamo dirci per niente rassicurati.»
Lo ha dichiarato il presidente della Regione Francesco Pigliaru oggi a Villa Devoto, al termine dell’incontro, durato oltre un’ora, con il vice presidente esecutivo Marco Rigotti ed il direttore operativo Neil Mills.

“A fronte dell’annunciata prospettiva di sviluppo della compagnia, ​e alla riaffermata centralità di Olbia in questo processo, ciò che dobbiamo constatare oggi è un fatto di segno opposto e del tutto negativo: ​una riduzione del 16% della forza lavoro localizzata in Sardegna. Saremo rassicurati ​solo ​quando ​avremo in mano un piano industriale che preveda credibilmente ​un incisivo aumento della forza lavoro ​di Olbia trainata dallo sviluppo della compagnia. Questo è ciò che ci aspettiamo e per essere certi che la crescita del vettore favorisca quella di Olbia e non il suo ridimensionamento – conclude Francesco Pigliaru -, ​​confermiamo e rinnoviamo il forte impegno che abbiamo speso in questi anni per arrivare a una soluzione positiva della grave crisi nella quale versava Meridiana.»

«Non siamo disposti a tollerare il trasferimento dei 51 lavoratori da Olbia a Malpensa – ha aggiunto l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu -, per questo, visto l’atteggiamento di chiusura manifestato oggi dal management di Air Italy, sollecitiamo i ministri competenti a convocare immediatamente il tavolo di crisi ex Meridiana alla presenza dei lavoratori. La Sardegna ha già pagato un prezzo molto alto in termini occupazionali a seguito della crisi della compagnia aerea isolana, adesso i vertici del vettore, se ne sono capaci, realizzino concretamente un progetto che veda sviluppo e occupazione anche nella nostra regione.»

[bing_translator]

Rete aeroportuale e Destination Management Organization (DMO), gestione organizzata di tutti gli elementi che compongono una destinazione, traffico aereo e interventi infrastrutturali, sono gli argomenti trattati nell’incontro tenuto a Villa Devoto stamattina tra il presidente Francesco Pigliaru, gli assessori del Turismo e dei Trasporti, Barbara Argiolas e Carlo Careddu, il capo di Gabinetto dell’assessorato dei Lavori pubblici, Mario Uras, e i vertici della società di gestione aeroportuale di Olbia Geasar, Marco Rigotti, Silvio Pippobello e Agostino Cicalò.
Il presidente e gli assessori hanno ribadito il grande interesse della Regione sulla realizzazione del sistema unico aeroportuale quale obiettivo fondamentale per garantire maggiore competitività ed efficienza dei tre scali isolani e sulle potenzialità della DMO per lo sviluppo del turismo. E’ stato affrontato anche il tema dell’allungamento della pista e della sua manutenzione.

[bing_translator]

 

Il presidente della Regione Francesco Pigliaru e l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu hanno incontrato questo pomeriggio, nella sala giunta del Consiglio regionale, i vertici della compagnia aerea, Marco Rigotti e Francesco Violante.
«Meridiana deve rimanere una compagnia sarda e la scelta di mantenere la struttura principale e tutte le funzioni essenziali nella base di Olbia è per noi irrinunciabile – ha detto il presidente Pigliaru –. Insieme al Ministero abbiamo lavorato molto per arrivare alla conclusione positiva della vicenda: così come abbiamo creduto con convinzione al salvataggio e al rilancio giocando un ruolo decisivo, oggi sosteniamo con altrettanta forza un progetto di crescita sul mercato europeo che resti saldamente ancorato alla Sardegna.»
«Per la Regione sono prioritarie la tutela e la crescita dell’occupazione in una prospettiva di sviluppo sostenibile che veda la Sardegna e la città di Olbia luoghi centrali e strategici – ha aggiunto l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu -. Attendiamo adesso dalla compagnia un piano industriale in linea con queste aspettative.»
All’incontro ha preso parte anche il sindaco della città gallurese Settimo Nizzi: «Anche il comune di Olbia è impegnato con tutti gli strumenti di cui dispone ad accompagnare la crescita del vettore sul piano nazionale ed europeo e a creare tutte le condizioni necessarie per mantenerlo saldamente in città».

Azienda e sindacati hanno accolto positivamente la proposta del Governo per il rilancio di Meridiana.

Nel corso dell’incontro cui hanno partecipato l’amministratore delegato della compagnia aerea sarda, Richard Creagh, il presidente Marco Rigotti e i rappresentanti di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Anpav, Ugl, Anpac, Usb, Apm e Cobas, il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, e il sottosegretario del ministero del Lavoro Teresa Bellanova hanno proposto 12 mesi di Cassa Integrazione per crisi e hanno chiesto alle parti di impegnarsi, durante tale periodo, nella definizione di un piano industriale che consentirà il rilancio e lo sviluppo del vettore aereo, anche attraverso possibili partnership.

Le parti hanno apprezzato il lavoro svolto dal governo e si sono dette disponibili a impegnarsi per trovare una soluzione condivisa. E’ stato già stabilito che subito dopo le festività pasquali si terrà al Mise un nuovo confronto per la firma di un Protocollo d’intesa che costituirà la base di lavoro per i prossimi mesi.

«Ritengo importante la ripresa del confronto – ha detto il ministro Guidi durante la riunione – ed ho molto apprezzato il ritrovato clima di distensione registrato oggi, propedeutico al rilancio industriale della compagnia nel mercato di riferimento e alla salvaguardia dei livelli occupazionali.»