Enti locali

Il presidente dell’Autorità portuale di Cagliari, Piergiorgio Massidda, è stato riconfermato vicepresidente nazionale di Assoporti, l’associazione che riunisce i porti italiani.

Il presidente dell’Autorità portuale di Cagliari, Piergiorgio Massidda, è stato riconfermato vicepresidente nazionale di Assoporti, l’associazione che riunisce i porti italiani. Durante l’assemblea dei soci è stato eletto presidente dell’associazione Pasqualino Monti (presidente dell’Autorità portuale di Civitavecchia) che succede a Luigi Merlo.

«Questa riconferma non premia soltanto me – ha detto Piergiogio Massidda – ma il grande lavoro che stanno portando avanti i porti sardi che pur in mezzo a una crisi economica generale continuano a generare ricchezza e posti di lavoro. In particolare il porto di Cagliari si sta distinguendo per il transhipment, solo il gruppo Contship ha incrementato nei primi 6 mesi del 2013 il proprio volume di traffico del 7,4%, per le crociere, in vista dell’home port che partirà dal 2015 e per il diportismo con l’avvio dei lavori per la creazione del distretto della cantieristica e il cambio di destinazione per il Molo Ichnusa. Il cluster portuale italiano – ha concluso Piergiorgio Massidda – contribuisce al Pil nazionale per oltre il 2,6% e ha 80 ml occupati diretti e 110 ml di indotto, il suo rilancio, su cui Assoporti è impegnata con grande energia, sarà un fattore di sviluppo per l’intero sistema paese.«

La nomina di Piergiorgio Massidda giunge a meno di un mese dalla sentenza con la quale il Consiglio di Stato ha annullato la sua nomina a presidente dell’Autorità portuale di Cagliari, accogliendo il ricorso presentato, nel novembre del 2011, da Massimo Deiana, preside della Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Cagliari.

Piergiorgio Massidda 1 copia

Comments

comments

Tags: , , ,

Leave a Reply