Urbanistica

Pietro Cocco: «Il Comitato Tecnico Regionale per l’Urbanistica (CTRU) ha approvato definitivamente il Piano Urbanistico Comunale (PUC) di Gonnesa».

Spiaggia di Mezzo e Fontanamare 2 copiaPietro Cocco 4 copia

«Con determinazione n. 1277/DG del 22 giugno 2016 il Comitato Tecnico Regionale per l’Urbanistica (CTRU) della Sardegna ha approvato definitivamente il Piano Urbanistico Comunale (PUC) di Gonnesa, votato il 24 maggio 2016, dichiarandolo coerente con le linee del Piano Paesaggistico Regionale (PPR) e del Piano di Assetto Idrogeologico (PAI).»

Lo scrive in un post pubblicato poco meno di un’ora fa nel suo profilo facebook Pietro Cocco, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale e sindaco di Gonnesa nelle ultime due consiliature (consigliere di minoranza nella consiliatura appena iniziata).

«Per me e per l’ amministrazione che ho avuto l’onore di guidare per dieci anni – sottolinea Pietro Cocco – , è motivo di grande soddisfazione perché si è concluso un iter durato tanto tempo che ci ha permesso di consegnare alla nostra comunità uno strumento che pochi comuni hanno in tutta la Sardegna.
Cosa vuol dire per Gonnesa?
Zone turistiche (F) che consentiranno ai proprietari di investire in strutture ricettive alberghiere che potranno portare economia e lavoro;
proprietari dei vigneti del borgo rurale di Plagemesu che avranno la possibilità di realizzare volumi destinati alla accoglienza e alla residenza;
aree di espansione (C) per residenze nel centro urbano;
zone artigianali, produttive e servizi (D – G – S) destinate agli investimenti e alle attività.
Tutela dei beni archeologici e paesaggistici con relativa catalogazione e identificazione,
aree agricole (E) con relative sotto zone, piani di recupero ambientale (PRA) per aree da riqualificare con successiva valorizzazione.
A Nuraxi Figus ripristino di tutte le zone urbanizzate (B) che in passato erano state declassate da altre amministrazioni impedendo a tanti cittadini di realizzare le abitazioni o i garage anche in presenza di progetti autorizzati.
Tutto il nostro territorio adeguato al PPR e pianificato nel rispetto della salvaguardia del patrimonio paesaggistico.
Insomma un grande risultato.»
«Ora confido in un’ urgente convocazione del Consiglio comunale – conclude Pietro Cocco – per recepire la determinazione sopra citata affinché il PUC possa essere pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Sardegna (BURAS) per renderlo operativo.»

Comments

comments

Leave a Reply