Lavoro

Da alcuni giorni 46 lavoratori sono impiegati a Carbonia nei nuovi cantieri del progetto “LavoRAS” della Regione Sardegna in collaborazione con In.Sar SpA ed ASPAL.

Da alcuni giorni 46 lavoratori sono impiegati a Carbonia nei nuovi cantieri del progetto “LavoRAS” della Regione Sardegna in collaborazione con In.Sar SpA ed ASPAL, l’Agenzia Sarda per le Politiche attive del Lavoro.

Soddisfazione è stata manifestata dal sindaco, Paola Massidda: «In un contesto socio-economico territoriale caratterizzato da indici elevati di disoccupazione, l’assunzione di 46 persone è un risultato importante per la nostra Amministrazione Comunale e, soprattutto, per tante famiglie della nostra città».

I lavoratori sono stati assunti con un contratto che prevede un impiego di 20 ore alla settimana per un periodo di 8 mesi. Gli uffici comunali hanno programmato un ampio piano di interventi nel campo delle politiche attive del lavoro, capace di spaziare in vari settori: dai lavori pubblici alle manutenzioni, dall’Archivio comunale all’informatizzazione dell’Ufficio Cimiteriale e del Patrimonio comunale.

In particolare, 26 persone stanno prestando interventi di riqualificazione delle aree di pertinenza del complesso sportivo di via Balilla; 14 unità sono impegnate in interventi di riduzione e prevenzione del rischio incendi nelle aree limitrofe alle strade comunali; 3 risorse umane sono impiegate nei lavori preliminari al riordino dell’Archivio comunale; 1 persona si sta occupando dell’informatizzazione dei dati relativi all’Ufficio cimiteriale e 2 lavoratori dei lavori di digitalizzazione del patrimonio comunale.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply