Bandi / Lavori pubblici

Carbonia è uno dei tre comuni destinatari dei fondi (4,3 milioni euro) del “Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile, riapertura dei termini”.

Campo Santa Barbara copia Carbonia dall'alto 18 copia

Carbonia è uno dei tre comuni destinatari dei fondi (4,3 milioni di euro) del “Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile, riapertura dei termini”.

La Giunta regionale con delibera n. 38/16 del 18 settembre 2013 ha approvato la graduatoria delle proposte ammissibili a finanziamento pubblico presentate dai Comuni della Sardegna, nell’ambito della riapertura dei termini del “Bando di gara per la localizzazione di interventi di riqualificazione urbana, recupero e nuova costruzione di alloggi da assegnare a canone sostenibile”, di cui al Decreto del Ministero delle Infrastrutture n. 293 del 28 luglio 2011, stilata ed approvata dalla Commissione esaminatrice, sulla base del punteggio di merito riportato da ciascuna delle proposte comunali ammissibili a finanziamento ed ha approvato il programma di finanziamento, fino alla concorrenza del finanziamento disponibile pari, complessivamente, a 4.300.000 euro.

I tre Comuni ammessi al finanziamento sono nell’ordine dei punteggi acquisiti: Settimo San Pietro (59,89 punti), Villaspeciosa (46,11 punti) e Carbonia (39,26 punti).

Carbonia ha presentato un programma del costo complessivo di 1.998.704,54 euro ed ha ottenuto un contributo di Stato e Regione pari a 1.708.586,54 euro (il cofinanziamento comunale è pari a 290.118,00 euro per una quota pari al 16,98%). Il programma prevede, tra l’altro, la realizzazione di interventi di impiantistica sportiva nell’area del campo Santa Barbara, in via G.M. Angioy e via Mazzini.

Gli altri due Comuni, Settimo San Pietro e Villaspeciosa, hanno ottenuto, rispettivamente, 1.290.000,00 euro e 1.301.413,46 euro.

Sono rimasti esclusi perché le loro istanze sono state ritenute non ammissibili, ben 13 Comuni: Alghero, Belvì, Bonorva, Cagliari, Guspini, Macomer, Nulvi, Olbia, Olmedo, Oristano, Osidda, Sassari e Zerfaliu. Il Comune di Ittiri, infine, è stato inserito nella prima graduatoria delle istanze ammissibili con Settimo San Pietro, Villaspeciosa e Carbonia, ma non è stato poi inserito nel programma di finanziamento definitivo, per l’insufficienza delle risorse a disposizione.

 

 

Comments

comments

Leave a Reply