Enti locali

I cittadini di Carbonia non pagheranno l’Imu per la prima casa. L’Amministrazione Casti ha chiuso gli accordi per i terreni della società Ligestra e per le urbanizzazioni a Carbonia 2.

Il sindaco di Carbonia, Giuseppe Casti, ha presentato ieri, nel corso di una conferenza stampa, alcune decisioni e provvedimenti adottati dall’Amministrazione comunale nell’ultimo periodo. Il primo riguarda l’Imu. I cittadini di Carbonia non pagheranno nulla di Imu per la prima casa, in quanto l’Amministrazione comunale ha lasciato invariata l’aliquota base del 4%. «Abbiamo fatto dei sacrifici – ha commentato Giuseppe Casti, presentatosi alla conferenza stampa con gli assessori Maria Marongiu, Lucia Amorino, Franco Manca, Fabio Desogus e Giampaolo Puddu – e siamo orgogliosi di affermare che i nostri cittadini proprietari della casa nella quale abitano, non pagheranno l’Imu. Abbiamo diminuito inoltre di un punto, dal 9,6%all’8,6 per mille, , rispetto al 2012, l’Imu per le seconde case e per gli esercizi commerciali».

Altro punto affrontato da Giuseppe Casti e Franco Manca è l’accordo raggiunto con la società Ligestra per alcune aree al centro di un contenzioso legale che ha visto il comune di Carbonia soccombere (tra le quali vi sono le aree degli sterili di miniera di via Nazionale e quelle sulle quali all’ingresso nord della città è stato realizzato un campo nomadi abusivo (edificabile, in area G). Quest’ultima area, di 55.000 metri quadri, verrà recuperata dal comune di Carbonia che realizzerà un nuovo campo nomadi regolare su un’area di 11.000 metri quadri ceduti a titolo gratuito dalla società Ligestra.

L’accordo, a fronte di un debito del comune di Carbonia nei confronti di Ligestra, a seguito di condanna del tribunale pari a 800.000 euro e di altri debiti che sarebbero maturati da altre cause in corso che avrebbe quasi certamente visto il comune di Carbonia soccombere, per una somma complessiva di circa 4 milioni di euro, prevede il pagamento da parte del comune di Carbonia di 249.000 euro e l’impegno a realizzare gli interventi di riqualificazione delle aree, con accordi con i vari enti interessati, per complessivi 2 milioni di euro. Il contenzioso si trascinava da circa 30 anni e verrà chiuso ufficialmente oggi con la firma sull’accordo.

Giuseppe Casti ha presentato poi l’accordo con la cooperativa che ha realizzato Carbonia 2, per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primarie e secondarie, attese da oltre vent’anni. Il comune di Carbonia rientrerà in possesso di alcuni terreni che urbanizzerà e metterà in vendita per la realizzazione delle urbanizzazioni di tutta l’area. La portata di queste ultime è legata alle somme che il Comune riuscirà a ricavare dalla vendita delle aree a privati. La stima iniziale è di 800.000 euro. Si tratta di lotti di 300 metri quadri ciascuno che verranno venduti al prezzo di 114 euro a metro quadro, comprensivo di tutte le opere di urbanizzazione.

Il vicesindaco, Maria Marongiu, infine, ha esposto gli impegni dell’Amministrazione nel campo del sociale, in crescita per andare incontro alle sempre maggiori esigenze di vasti strati di popolazione in grande difficoltà economica.

Giunta Carbonia Conferenza stampa Giunta Carbonia

 

Comments

comments

Tags: , , , ,

Leave a Reply