Consiglio regionale della Sardegna

La sospensiva della sentenza del Consiglio di Stato ha portato alla modifica dell’ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio regionale.

La sospensiva della sentenza del Consiglio di Stato che dichiarava decaduti i consiglieri regionali Arbau, Azara, Fenu e Sale, ha determinato una parziale modifica dell’ordine del giorno della seduta del Consiglio regionale convocata per martedì 4 agosto, alle 10.30 con prosecuzione dei lavori anche per l’intera giornata di mercoledì 5 e giovedì 6 agosto.

E’ stato cancellato il primo punto che prevedeva “Sostituzione consiglieri e giuramento consiglieri subentranti”.

Rimangono inalterati gli altri quattro punti all’ordine del giorno: 1) Disegno di legge n. 202 (trasformazione in agenzia del Consorzio per l’assistenza alle piccole e medie imprese “Sardegna ricerche”, istituito con la legge regionale 23 agosto 1985, n. 21 “Istituzione di un fondo per l’assistenza alle piccole e medie imprese, in attuazione dell’articolo 12 della legge 24 giugno 1974, n. 268”); 2) Proposta di legge n. 237 (realizzazione di campagne pubblicitarie degli attrattori e dei prodotti della Sardegna); 3) Schema di norma di attuazione (n. 3\XV) per il trasferimento di funzioni in materia di lingua e cultura sarda e la proposta di legge concernente variazioni urgenti al bilancio della Regione 2015; 4) Esame del documento n° 6 (Corecom, programma attività per il 2015).

Consiglio regionale 35 copia

Comments

comments

Leave a Reply