Enti locali / Servizi

Otto consiglieri di minoranza hanno presentato un’interpellanza urgente, primo firmatario Fabio Usai, sulle operazioni di estumulazione ed esumazione nel cimitero di Carbonia.

Otto consiglieri di minoranza del Consiglio comunale di Carbonia, hanno presentato un’interpellanza urgente, primo firmatario Fabio Usai, sulle operazioni di estumulazione ed esumazione nel cimitero di Carbonia.

«Preso atto dell’avviso di inizio operazioni di esumazione del cimitero di Carbonia, da tenersi nei mesi di ottobre e novembre 2018 nei campi 3, 13, 14, 18 e 19 – si legge nell’interpellanza -; constatato che le operazioni interesseranno 304 sepolture a terra e 116 sepolture a loculo e, visto che, da quanto si apprende dalle comunicazioni fatte dall’Amministrazione, le sepolture non più rinnovabili verranno estumulate ed esumate senza appello; considerato che, al momento, sono disponibili solo 80 spazi per contenere 420 defunti, numero tale da non garantire a tutti uno spazio dove essere accolto; a seguito di diverse segnalazioni di cittadini che chiedono la prosecuzione delle concessioni senza trovar risposta; assodato che il termine del 30 settembre non è sufficiente per consentire alle famiglie di essere informate sulla sorte dei loro cari e che molti non sono ancora a conoscenza dei provvedimenti che li interesseranno»; gli otto consiglieri «interpellano il sindaco e la Giunta, affinché riferiscano in Aula in merito alla questione e ai tempi di esecuzione delle operazioni».

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply