Agricoltura

Il prossimo 4 ottobre, a Birori, sarà presentato il progetto “Kent’erbas”, aggregazione nata nell’ambito del bando del GAL Marghine “Cercare i parametri di qualità dei prodotti zootecnici”.

Il prossimo 4 ottobre, a Birori, sarà presentato il progetto “Kent’erbas – Qualità aromatica e nutrizionale di latte, formaggio e carne del Marghine e loro influenza sulla salute umana”, progetto che ha come obiettivo quello di valorizzare e accrescere la qualità dei prodotti del Marghine anche attraverso la ricerca scientifica, per verificare se gli animali alimentati al pascolo producono latte e carni di qualità diversa rispetto ai prodotti ottenuti da animali allevati in stalla e alimentati principalmente a base di mangimi e concentrati.

L’aggregazione “Kent’Erbas” è nata nell’ambito del bando del GAL Marghine “Cercare i parametri di qualità dei prodotti zootecnici” con la collaborazione dell’agenzia Laore, ed è guidata dall’Università degli studi di Cagliari (Dipartimento di Scienze Biomediche), con la partecipazione dell’Agenzia regionale Agris e di ben 27 aziende pastorali del Marghine che allevano ovini e bovini da latte e da carne nei comuni di Birori, Bolotana, Borore, Bortigali, Dualchi, Lei, Macomer, Noragugume, Silanus e Sindia.

All’incontro del prossimo 4 ottobre, dopo il benvenuto del sindaco di Birori, Silvia Cadeddu, interverranno Gabriella Murgia, assessore regionale dell’Agricoltura e riforma agropastorale; Maria Chiara Di Guardo, prorettore Università di Cagliari (Capofila progetto Kent’Erbas); Sebastiano Banni, Università di Cagliari (responsabile scientifico); Sergio Sulas, presidente GAL Marghine; Giuseppino Chessa e le altre aziende zootecniche partner del Progetto Kent’Erbas.

La conferenza stampa si terrà il 4 ottobre 2019, alle ore 16.30, presso l’Aula consiliare del comune di Birori.

Comments

comments

Tags: , , , , ,

Leave a Reply