Sport

Nuova prova di forza del Carbonia nell’ottava giornata di andata del campionato di Eccellenza regionale: 3 a 1 all’Atletico Uri.

Nuova prova di forza del Carbonia nell’ottava giornata di andata del campionato di Eccellenza regionale. Neppure la pioggia, a tratti abbattutasi violentissima sul Comunale “Carlo Zoboli”, e l’Atletico Uri di Massimiliano Paba, una delle formazioni più forti del girone, arrivata a Carbonia reduce da tre vittorie consecutive e dalla qualificazione alle semifinali di Coppa Italia, hanno fermato la marcia autoritaria della squadra di Andrea Marongiu, giunta alla quinta vittoria consecutiva in campionato, la settima sommando le due dei quarti di finale della Coppa Italia con la Ferrini.

Ritrovato il bomber Samuele Curreli, reduce dalla terza giornata di squalifica di questo primo scorcio di campionato, e indisponibile Diego Pinna, infortunatosi domenica scorsa a Cagliari, nel match vinto con la Ferrini che lo ha visto autore del primo goal, Andrea Marongiu ha dato fiducia fin dall’inizio a Luca Orgiana nel ruolo di esterno alto e ha tenuto inizialmente in panchina Stefano Demurtas, Daniele Contu e Suku Kassama Sariang. L’avvio di partita è stato disturbato da una pioggia molto intensa che ha creato problemi alle squadre ma il Carbonia con il passare dei minuti ha iniziato a macinare gioco e dopo una grande parata di Antonio Fortuna sulla conclusione scaturita da una combinazione tra Simone Calaresu e Vincenzo Scognamiglio, al 19′ ha sbloccato il risultato, con un bel goal del giovane fuoriquota Luca Orgiana. L’Atletico Uri, assorbito il colpo, ha cercato una reazione per riportarsi in parità, ma ha trovato un muro nell’assetto difensivo del Carbonia.

In avvio di ripresa la partita ha mantenuto lo stesso copione, con la squadra di Massimiliano Paba impegnata a costruire gioco per riprendere il risultato ed il Carbonia sempre pericoloso nelle controffensive. Poco prima di metà tempo l’episodio che ha segnato il finale di partita, con un’incursione di Samuele Curreli nell’area ospite, dove è stato fermato fallosamente dal portiere: calcio di rigore e cartellino giallo per il portiere. Dagli 11 metri Samuele Curreli è stato impeccabile, riscattando l’errore commesso due settimane fa nel match casalingo vinto con il Li Punti e portando il risultato sul 2 a 0.

L’Atletico Uri non s’è dato per vinto e nel finale è riuscito a dimezzare lo svantaggio con Giacomo Fantasia che ha approfittato di una distrazione del portiere biancoblu Antonio Fortuna. Andrea Marongiu, che già in precedenza aveva sostituito Luca Orgiana con Andrea Renzo Iesu, ha inserito Daniele Contu per Samuele Curreli. Le speranze dell’Atletico Uri di riportarsi in parità sono durate una manciata di minuti, perché a 6′ dal 90′ ci ha pensato Mattia Cordeddu a chiudere i conti, con un goal straordinario, un missile scagliato in diagonale da una trentina di metri, che non ha lasciato scampo al portiere ospite, superato imparabilmente all’angolino basso alla sua destra. A quel punto, sul 3 a 1, la partita non ha più avuto storia, Andrea Marongiu ha inserito prima Suku Kassama Sariang per Alessio Figos e poi ha concesso a Mattia Cordeddu, di ricevere i meritati applausi del pubblico, sostituendolo con Fabio Biccheddu. Di lì a poco, il triplice fischio finale.

Dopo la vittoria della Ferrini nell’anticipi di ieri sul campo della San Marco Assemini ’80 (3 a 0), oggi ha risposto alla vittoria del Carbonia anche il Castiadas che ha superato per 2 a 0 la Kosmoto Monastir e la classifica nelle prime tre posizioni ha tenuto le distanze invariate. Sono aumentate, invece, le distanze tra il Carbonia e la quarta posizione, ora occupata dalla Nuorese che ha vinto a Olbia sul campo del Porto Rotondo, rimontando uno svantaggio iniziale di due goal e, con 14 punti, ha scavalcato l’Ossese, battuta sul proprio campo dal Bosa per 2 a 1, anche in questo caso in rimonta, che l’ha anche agganciata al quinto posto, a quota 13 punti. Fermo a 12 punti, l’Atletico Uri, ora settimo, davanti alla coppia formata dall’Arbus (sconfitto 2 a 1 sul campo del La Palma) e dal Ghilarza, impostasi per 2 a 0 sul Taloro Gavoi, sempre più isolato in coda alla classifica, con 2 punti. La partita Guspini-Li Punti è stata rinviata per il maltempo.

Pubblicato da Giampaolo Cirronis su Domenica 3 novembre 2019

Nuova prova di forza del Carbonia nell’ottava giornata di andata del campionato di Eccellenza regionale: 3 a 1 all’Atletico Uri. Intervista all'allenatore dell'Atletico Uri, Massimiliano Paba.http://www.laprovinciadelsulcisiglesiente.com/wordpress/2019/11/nuova-prova-di-forza-del-carbonia-nellottava-giornata-di-andata-del-campionato-di-eccellenza-regionale-3-a-1-allatletico-uri/

Pubblicato da Giampaolo Cirronis su Domenica 3 novembre 2019

  

              

 

Comments

comments

Leave a Reply