Bonifiche

La Giunta regionale ha stanziato 2,3 milioni di euro per il Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dall’amianto.

«Con il Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dall’amianto, la Regione intende assicurare la salute ed il benessere dei cittadini, garantendo condizioni di salubrità ambientale e di sicurezza nei luoghi di lavoro, oltre a rilevare eventuali situazioni di pericolo, definire gli interventi di bonifica e di smaltimento e le modalità di gestione dei rifiuti.»

Lo ha detto l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, annunciando l’approvazione della delibera, concertata con l’assessore della Sanità, che prevede interventi per 2,3 milioni di euro.

Due milioni sono state ripartiti tra il comune di Oristano (94.487 euro), per i lavori di rimozione dell’amianto dal palazzetto dello sport comunale, e, proporzionalmente alla popolazione residente ed al numero dei piani di lavoro presentati alle aziende sanitarie, le province di Sassari (471.692 euro), di Nuoro (168.491), di Oristano (268.478), del Sud Sardegna (509.549) e la Città metropolitana di Cagliari (487.300), che potranno concedere contributi ai privati per la rimozione di manufatti contenenti amianto.

Inoltre, sono stati stanziati 300mila euro per l’attuazione di un programma straordinario per la bonifica dall’amianto nelle condotte a favore di Abbanoa (209mila euro per 2.022 chilometri ancora da bonificare) e dei Consorzi di bonifica della Sardegna Centrale (78mila euro per 750 km) e della Sardegna Meridionale (13mila euro per 124 km).

 

Comments

comments

Leave a Reply