Formazione professionale / Giornalismo

Si parlerà di discariche mineraria, giovedì 5 dicembre, in un corso di formazione per giornalisti, nella sala conferenze della Grande Miniera di Serbariu.

Settanta milioni di metricubi di veleni distribuiti da un capo all’altro della Sardegna. Sono le discariche minerarie accumulate dalla seconda metà dell’Ottocento ai giorni nostri davanti alle miniere metallifere ormai abbandonate. Contengono metalli pesanti di ogni varietà e specie, dal piombo all’arsenico, dallo zinco al cadmio. Elementi altamente contaminanti che stanno avvelenando falde, corsi d’acqua, terreni, perfino il mare. Le bonifiche vanno a rilento, ma oggi c’è la possibilità di trasformare il problema in una risorsa. Si chiama economia circolare e consiste nel trattare le discariche per estrarre i metalli di cui sono ancora ricche con il duplice vantaggio di risanare il territorio e avviare nuove attività industriali.
All’economia circolare sarà dedicato il prossimo appuntamento con la Formazione continua dei giornalisti in programma a Carbonia giovedì 5 dicembre prossimo. L’incontro si terrà dalle 14.00 alle 17.00, nella Grande miniera di Serbariu, sede del Centro di documentazione sulla storia locale. Introdurrà il presidente dell’Ordine regionale dei giornalisti Francesco Birocchi. Interverranno: Sandro Mantega, giornalista, sul tema “L’eredità di discariche tossiche dell’industria mineraria”. Gian Battista De Giudici (Dipartimento di scienze chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari): “L’impatto delle discariche minerarie sull’ambiente e sull’uomo”. Franco Manca (Geologo già presidente Igea): “L’economia circolare : Come trasformare le discariche da problema in risorsa”; Giovanni Tocco (Ingegnere responsabile del settore ambiente del comune di Carbonia): “L’economia circolare applicata ai rifiuti urbani – il caso Carbonia”; Carlo Lolliri (presidente della Portovesme srl): “L’industria e l’economia circolare”.

Ai giornalisti partecipanti andranno tre crediti formativi. Il corso è organizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Sardegna in collaborazione con l’Associazione della Stampa Sarda.

Comments

comments

Tags: , , , ,

Leave a Reply