Protezione Civile

La Protezione civile ha emanato l’ordinanza che prevede lo stanziamento di 400 milioni di euro per i Comuni italiani

La Protezione civile ha emanato l’ordinanza annunciata ieri in conferenza stampa dal Premer Giuseppe Conte, che prevede lo stanziamento di 400 milioni di euro per i Comuni italiani.

INTEGRAZIONE FONDO DI SOLIDARIETÀ COMUNALE 300.000.000,00 di euro

AI COMUNI CON POPOLAZIONE SINO A 5MILA ABITANTI È RICONOSCIUTO UN CONTRIBUTO NON INFERIORE A 20.000,00 euro

AI COMUNI CON POPOLAZIONE DA 5MILA A 30MILA ABITANTI È RICONOSCIUTO UN CONTRIBUTO DI 50.000,00 euro

AI COMUNI CON POPOLAZIONE DA 30 MILA ABITANTI A 69MILA ABITANTI È RICONOSCIUTO UN CONTRIBUTO DI 80.000,00 euro

 AI COMUNI CAPOLUOGO DI PROVINCIA E DI REGIONE È RICONOSCIUTO UN CONTRIBUTO DI 150.000,00 euro

CIASCUN COMUNE È AUTORIZZATO ALL’ACQUISIZIONE, IN DEROGA AL DECRETO LEGISLATIVO 18 APRILE 2016, N. 50, DI BUONI SPESA UTILIZZABILI PER L’ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI PRESSO GLI ESERCIZI COMMERCIALI CONTENUTI NELL’ELENCO PUBBLICATO DA CIASCUN COMUNE NEL PROPRIO SITO ISTITUZIONALE.

I SINDACI DEI COMUNI PROVVEDONO AD INDIVIDUARE LA PLATEA DEI BENEFICIARI DEL CONTRIBUTO TRA I NUCLEI FAMILIARI PIÙ ESPOSTI AI RISCHI DERIVANTI DALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA VIRUS COVID-19 PRIORITÀ PER QUELLI NON GIÀ ASSEGNATARI DI SOSTEGNO PUBBLICO.

IL RIPARTO PER NUCLEO FAMILIARE DEL BUONO SPESA È ASSEGNATO UNA TANTUM PARI A 300 EURO.

AI COMUNI È EROGATA LA COMPENSAZIONE PER LA SPESA SOSTENUTA ENTRO IL 15 APRILE 2020.

 

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply