Cronaca

I carabinieri di Santadi hanno denunciato a piede libero un 57enne del posto per guida sotto l’influenza dell’alcol e danneggiamento

A Santadi, durante un normale servizio perlustrativo, i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato a piede libero un 57enne del posto, operaio specializzato, con precedenti denunce a carico, in quanto indiziato dei reati di guida sotto l’influenza dell’alcol e danneggiamento. Attorno alle ore 18.15 di ieri, mentre si trovava alla guida della propria Alfa Romeo, ha perso il controllo del mezzo, andando a sfondare il muro di recinzione in mattoncini dell’abitazione di proprietà di una 68enne, ivi residente in vico 1° Risorgimento. la donna non poteva credere ai propri occhi. L’uomo, fermato dai carabinieri e sottoposto ad accertamento etilometrico, è risultato avere un tasso alcolemico nel sangue altissimo, quasi da record, pari a 3,28 g/l (prima prova) e 3,49 g/l (seconda prova).
Il documento di guida gli è stato ritirato e l’auto sequestrata amministrativamente ed affidata al locale servizio A.C.I., in attesa delle determinazioni dell’autorità amministrativa (la Prefettura).

Comments

comments

Leave a Reply