11 April, 2021
HomeTurismoAl via il 12 agosto un’iniziativa di accoglienza turistica della Regione: info point itinerante in spiaggia.

Al via il 12 agosto un’iniziativa di accoglienza turistica della Regione: info point itinerante in spiaggia.

Porto Pino.
Un’iniziativa originale attivata ad hoc per l’estate: 48 giovani sardi forniranno informazioni ed assistenza ai turisti direttamente nelle spiagge dell’Isola per dieci giorni a cavallo di Ferragosto. L’assessorato regionale del Turismo ha organizzato un servizio “itinerante” che sarà offerto da ragazzi e ragazze che assicureranno informazioni sul territorio e sulla sicurezza in mare. I giovani saranno presenti tutti i giorni (dalle 12.00 alle 18.00), tra il 12 e il 20 agosto, in dodici spiagge, muniti di tablet con collegamento internet, per mostrare luoghi, spiagge, mappe ed eventi; saranno dotati anche di materiale promozionale “leggero” fornito dalla Regione (compreso quello dell’iniziativa “Sicuri al mare/Sicuri in barca in Sardegna” e delle tre mostre di artigianato sardo “Galanìas”). Si rovescia così il classico e prezioso servizio offerto dagli info point tradizionali: in questo modo l’informazione raggiunge direttamente i turisti nei punti più affollati, e non devono essere quindi i turisti a ricercare gli uffici di informazione, magari fruibili in orari talvolta scomodi. 
I giovani, due coppie per ogni spiaggia, percorreranno durante l’arco della giornata l’intera battigia e forniranno informazioni, indirizzi utili e suggerimenti per trascorrere una vacanza quanto più informati possibile sulle opportunità offerte dall’Isola, oltre che mettere a disposizione materiale promozionale a tutti coloro che ne faranno richiesta. I giovani, per essere più facilmente riconoscibili, indosseranno una divisa “ufficiale” bianca con il logo della Regione e quello “Sardegna Turismo” a colori.

«I nostri stessi visitatori sono i primi ad affermare che la Sardegna è la patria dell’accoglienza e dell’ospitalità – spiega l’assessore del Turismo Luigi Crisponi – caratteristiche che sono alla base di questo innovativo servizio, “giovane e fresco”, adatto all’estate; un desk che sarà utile non solo dal punto di vista prettamente pratico, ossia per aiutare i turisti a orientarsi sul territorio isolano, a essere informati sulle località dove alloggiano e su come raggiungere punti di interesse museale, archeologico, ambientale, ma anche da un punto di vista più generale, vale a dire di diffusione delle conoscenze storico – geografiche e sulle tradizioni e folklore della nostra terra.» 

Le spiagge interessate coprono l’intero perimetro costiero dell’Isola. Sono dodici: La Pelosa di Stintino e il Lido di San Giovanni ad Alghero, in provincia di Sassari; Pittulongu a Olbia e La Cinta di San Teodoro, in Gallura; La Caletta di Siniscola e un lungo tratto del litorale di Orosei, in provincia di Nuoro; Torre Grande a Oristano; Porto Giunco di Villasimius e tutto il litorale di Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari; il Lido di Orrì a Tortolì in Ogliastra; Porto Pino, territorio di Sant’Anna Arresi, nel Sulcis; Piscinas, territorio di Arbus, nel Medio Campidano.

 

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Presentazione domani
L'Agenzia regionale

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT