7 May, 2021
Home2013Agosto

Municipio di Cagliari.

Il Municipio di Cagliari.

Il Comune di Cagliari ha pubblicato gli avvisi relativi ai bandi di concorso per la copertura a tempo pieno e indeterminato di:

  • tre posti di Istruttore Direttivo Socio Educativo Assistente Sociale da inquadrare nella categoria D, posizione giuridica ed economica iniziale D1
  • due posti di Funzionario Psicologo, da inquadrare nella categoria D, posizione giuridica ed economica iniziale D3.

Gli interessati in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente dovranno presentare domanda in carta semplice, secondo i fac-simile scaricabili sul sito internet del Comune di Cagliari: http://www.comune.cagliari.it/.

La domanda di partecipazione, sottoscritta dal candidato, potrà essere presentata entro il 16 settembre 2013:

  • a mano, in orario d’ufficio, all’Ufficio Protocollo del Comune di Cagliari, sito in Cagliari, via Crispi n. 2.
  • inoltrata a mezzo del servizio postale mediante raccomandata con avviso di ricevimento e indirizzate al Comune di Cagliari – Servizio del Personale – Unità operativa concorsi e assunzioni – Palazzo Civico – via Roma n. 145, 09124 – Cagliari
  • per i soli titolari di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata, tramite Posta Elettronica Certificata PEC al seguente indirizzo: protocollogenerale@comune.cagliari.legalmail.it

Nel caso di inoltro della domanda mediante raccomandata con avviso di ricevimento, farà fede la data di effettiva ricezione da parte del Comune e non quella dell’Ufficio postale accettante. Nel caso di inoltro della domanda mediante raccomandata Posta Elettronica Certificata PEC farà fede la data di effettiva ricezione da parte del Comune.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al Servizio sviluppo organizzativo, Risorse umane e Politiche del lavoro – Ufficio Concorsi e assunzioni, Palazzo civico di Via Roma n.145, piano 1, ala sinistra. Telefono 070 6777019 – 6777293 – 6777085 – 6777041; fax 070 6777216; e-mail: assunzioni.personale@comune.cagliari.it.

IMG_5154 IMG_5150

Si fa sempre più grave e preoccupante il fenomeno delle discariche abusive ai bordi delle strade in tutto il territorio. E’ vera e propria emergenza, sia sul piano ambientale, sia su quello estetico. Non è certamente un bel biglietto da visita per i turisti che ancora in questi giorni affollano città, paesi e, soprattutto, le coste. Resta incomprensibile il comportamento di quanti, sempre più numerosi, anziché smaltire i rifiuti attraverso i canali regolari, in particolare con il sistema della raccolta differenziata, preferiscono caricare i sacchetti ma anche rifiuti di ogni genere, vedi WC, lavabi, pneumatici, elletrodomestici sulle loro auto, per scaricarli ai bordi delle strade.

Ricordiamo che abbandonare i rifiuti lungo le strade o nelle campagne costituisce un reato e le forze dell’ordine, in collaborazione con le amministrazioni locali, stanno intensificando i controlli.

Nelle fotografie allegate, scattate nella tarda mattinata, i rifiuti abbandonati ai bordi della strada provinciale n° 2, tra Flumentepido ed il bivio per Bruncu Teula.

Federico Trogu.

Federico Trogu, attaccante del Carbonia.

E’ terminato senza goal (0 a 0), questo pomeriggio, il derby di Coppa Italia tra Sant’Antioco e Atletico Narcao che ha aperto la stagione calcistica 2013/2014. Le due squadre si contenderanno la qualificazione al secondo turno il prossimo fine settimana a Narcao (inizialmente la prima sfida era stata programmata a Narcao e successivamente è stata spostata a Sant’Antioco), probabilmente ancora in anticipo sabato pomeriggio.

Domani pomeriggio sono in programma le altre partite, tra le quali Carbonia-Siliqua, alle 17.00, allo stadio Comunale Carlo Zoboli di Carbonia.

Per quanto concerne il passaggio al turno successivo (ottavi), si qualificherà la squadra che al termine del doppio confronto avrà realizzato il maggior numero di reti; nell’eventualità che il numero delle reti segnate fosse uguale per le due squadre, si attribuirà valore doppio alle reti segnate in trasferta; se infine i risultati delle due gare fossero identici, l’arbitro, al termine della gara di ritorno, farà battere i calci di rigore secondo le norme vigenti.

Le modalità di svolgimento degli ottavi, in programma mercoledì 9 ottobre e mercoledì 23 ottobre 2013, alle ore 15.00, così come le modalità dei quarti e delle semifinali, saranno le stesse di quelle dei sedicesimi; è sottinteso che, per il passaggio dagli ottavi ai quarti, dai quarti alle semifinali e dalle semifinali alla finale varranno le stesse norme stabilite per la qualificazione agli ottavi.

La vincitrice della finale, disputerà in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore, la finalissima con la vincitrice della Coppa Italia dell’Eccellenza per l’assegnazione del titolo di Campione regionale della Coppa Italia.

Emanuele Cani.

Emanuele Cani, deputato del Partito Democratico.

Si anima il dibattito sul futuro del Sulcis Iglesiente. Tra i sostenitori del mantenimento del sistema industriale con il rilancio del polo di Portovesme, oggi alle prese con le chiusure di Eurallumina ed Alcoa e le complicate prospettive di rilancio, e i sostenitori di un modello di sviluppo completamente diverso, imperniato sul turismo, si inserisce il deputato del PD Emanuele Cani, con una dichiarazione destinata a far discutere.

«Il Sulcis Iglesiente non ha bisogno di salvatori della patria dell’ultim’ora – sostiene Emanuele Cani -. Pensare di poter vivere di solo turismo, trasformando il territorio in un luogo per il turismo super lusso è quantomeno illusorio. D’altronde è stato indicato bene anche nel piano strategico predisposto dall’ormai ex Provincia che di solo turismo, pur con grande spinta, non si può vivere. E’ quantomeno singolare che si possa pensare ai grandi yacht, alle strutture per benestanti disposti a spendere per caffè a cinque stelle. Prima di esprimere giudizi sulla qualità del carbone, sulla strategicità delle fabbriche, credo sia indispensabile fare un approfondimento. Non si possono esprimere giudizi su situazioni particolari viaggiando con vie generali. Non si vuole il carbone del Sulcis, non si vogliono più le fabbriche. Ma l’alluminio e lo zinco da dove lo dobbiamo prendere? E l’energia come si produce? »

«Credo che, più che per proclami e annunci spot sia necessario, come avveniva in passato – conclude Emanuele Cani – documentarsi in maniera approfondita e circostanziata prima di esprimere giudizi. Le prese di posizione vanno sempre argomentate con supporti scientifici. Altrimenti sono solo parole in libertà pronunciate un giorno qualsiasi di fine estate.»

 Sant'Antioco. Maladroxia.

Mario Corongiu.

Mario Corongiu, sindaco di Sant’Antioco.

Parte da Sant’Antioco la voglia di riscatto di un gruppo di lavoratori Alcoa che a stare fermi con le mani in mano non ci sanno proprio stare. Lo hanno urlato a chiare lettere durante le manifestazioni, rivendicano lavoro e non assistenzialismo. Questo il messaggio che parte da un’associazione appena costituita da 50 lavoratori Alcoa, 15 degli appalti e 15 disoccupati, che ha già ottenuto la benedizione dell’Amministrazione comunale di Sant’Antioco, la Solki’ n Progress. Hanno il sogno di continuare a lavorare nel loro territorio e credono fortemente di poterlo fare partendo da Sant’Antioco. Scommettono sulla storia, la bellezza dell’ambiente e la cultura della terra del Sulcis e credono che dalla sua valorizzazione si possa creare una proposta di mercato competitiva e travolgente che permetta di far risollevare l’economia del territorio.

«Sono rimasto favorevolmente colpito – ha detto Mario Corongiu, sindaco di Sant’Antioco – dalla compattezza e dalla grande dignità di queste persone. Non stanno fermi ad aspettare la manna dal cielo ma dimostrano di voler lavorare, non solo per se stessi, ma per tutto il territorio.»

Il progetto, illustrato nei giorni scorsi al sindaco di Sant’Antioco , Mario Corongiu, prevede la ricostruzione di un villaggio nuragico inserito in un contesto naturale bellissimo nella sua tipicità mediterranea e vicino al mare, per dare l’opportunità ai turisti, alle famiglie e alle scolaresche di rivivere la quotidianità delle popolazioni nuragiche tramite stand e laboratori tipici ed escursioni in siti di importanza storico naturalistica. All’interno del parco, sarà inserito un percorso natura con giochi sugli alberi e parete di arrampicata, una Spa per il benessere del proprio corpo ed infine un parco acquatico per il divertimento e lo svago nella stagione più calda. Sarà presente un percorso di minigolf a sfondo tematico omologato e riconosciuto per poter garantire competizioni a livello nazionale ed internazionale. Punti di ristoro e bazar offriranno naturalmente prodotti locali.

«Il mio parere è favorevole – ha concluso il sindaco – naturalmente hanno bisogno di sostegno concreto, e proprio per questo credo che tutto il Consiglio comunale di Sant’Antioco esprimerà parere favorevole. L’aiuto concreto però lo deve dare la Regione. Per il resto, iniziative di questo tipo ci vedono d’accordo e oggi, visto che a proporlo sono lavoratori Alcoa, abbiamo una forte motivazione in più per dire di sì.»

L’idea è quella di partire con un investimento ridotto, finalizzato alla costruzione di una struttura ricettiva per 50 posti letto, di un’area natura e di un parco acquatico per occupare un’area minima di 15 ettari, ampliabile in tempi diversi, fino a 50 ettari. Il tempo di realizzazione dovrebbe essere di tre anni, a partire dalla posa della prima pietra.

IMG_4909Sun Ra ArkestraIMG_5100 IMG_5092 IMG_5087 IMG_5079IMG_5073 IMG_5071 IMG_5070 IMG_5057 IMG_5056 IMG_5043 IMG_5036IMG_5033IMG_5027IMG_5020IMG_5016IMG_5014IMG_5002 IMG_4962IMG_4961IMG_4941IMG_4938IMG_4928IMG_4925 IMG_4904 IMG_4984IMG_4897IMG_4888IMG_4886IMG_4884IMG_4880IMG_4878IMG_4876IMG_4866IMG_4831IMG_4823IMG_4816IMG_4812IMG_4803IMG_4802IMG_2901IMG_2743IMG_2900IMG_2899IMG_2896IMG_2891IMG_2888IMG_2886IMG_2883IMG_2866IMG_2864IMG_2861IMG_2853IMG_2830IMG_2822IMG_2811IMG_2773IMG_2765IMG_2754 IMG_2733IMG_2712IMG_2702IMG_2674IMG_2666IMG_2652IMG_2648IMG_2640IMG_2631Sun ra 71Sun RaSun Ra A

 

Si conclude questa sera la XXVIII edizione del festival “Ai confini tra Sardegna e Jazz”. La chiusura della manifestazione è stata affidata alla Sun Ra Arkestra, che ha accompagnato il maestro “Sunny” Blount. La sua morte, avvenuta il 30 maggio 1993, all’età di 79 anni, ha lasciato un vuoto gigantesco ma al tempo stesso ha creato un’infinità di strade parallele percorse da musicisti di ogni genere.

L’Arkestra nel corso degli anni ha sempre cambiato formazione ma è rimasta stabile la partecipazione del suo sacerdote più importante, ovvero lo storico sassofonista, Marshall Allen, oggi unico depositario delle volontà di Sun Ra, già protagonista ieri sera sul palco di Piazza del Nuraghe nel corso del concerto del gruppo turco Konstrukt. Marshall Allen, 89 anni compiuti lo scorso 25 maggio, mantiene l’energia di un trentenne e con il suo sax ed altri strumenti originali, riesce a conquistare il pubblico.

L’Arkestra composta da 11 elementi offrirà uno spettacolo incredibile, composto da musica, teatro e danza. Una sorta di rito collettivo che vuole rievocare lo spirito sempre presente del compositore dell’Alabama.

Il concerto sarà un omaggio ed un ritorno in grado di richiamare alla memoria la fiammeggiante esibizione che l’Arkestra e Sun Ra tennero sullo stesso palco arresino nel 1989.

Sarà, quindi, come aprire un varco in uno spazio temporale capace di congiungere il cielo con la terra e regalare agli spettatori le stesse emozioni travolgenti che vissero 24 anni fa.

Ieri sera, intanto, è andata in scena la penultima serata del festival “Ai confini tra Sardegna e Jazz”. Il primo set sarà affidato ai già citati Konstrukt, formazione turca che ha fatto dell’improvvisazione la propria bandiera. La formazione composta da Umut Çağlar (chitarra), Korhan Futaci (sax), Korhan Argüden (batteria), Zün Usta (percussioni) ha conquistato il rispetto di tutto l’ambito improvvisativo europeo collaborando con musicisti del calibro di Evan Parker e Peter Brotzman.

Il gruppo, come annunciato alla vigilia, ha raggiunto un incredibile livello di energia e forza nella sua musica attraverso lucide ed inventive composizioni che il Festival ha proposto in esclusiva italiana con la partecipazione speciale del sassofonista della Sun Ra Arkestra, Marshall Allen.

Il secondo concerto della serata ha visto protagonista la formazione sperimentale Suncage. Lo scultore Pinuccio Sciola ha unito le sue meravigliose pietre sonore ad una formazione innovativa composta da musicisti sardi, tra i quali Marcellino Garau e Francesco Medda ed il Modular Quartet.

Il progetto che si intitola Le Memorie dell’Universo è stato una prima assoluta dedicata a Sun Ra, il grande musicista statunitense, figlio del sole, che Pinuccio Sciola incontrò trent’anni fa a San Sperate, e concettualmente parla della memoria che le pietre portano dentro, residui di universo che parlano delle stelle e della loro vita. Il concerto è stato un omaggio personale di Pinuccio Sciola che rimase incantato dalla sua musica e dall’energia positiva che letteralmente irradiava.

Simone Marini.

Simone Marini, fantasista del Carbonia.

Scatta domenica 1 settembre la nuova stagione calcistica per le squadre di Promozione regionale, tra le quali vi sono quattro società del Sulcis Iglesiente: Carbonia, Sant’Antioco, Atletico Narcao e Siliqua.

Tutte le 32 società del campionato di Promozione, iscritte d’ufficio ed accoppiate secondo lo schema sotto riportato, disputeranno il primo turno corrispondente ai sedicesimi di finale, con gare di andata e ritorno, in programma rispettivamente il 1.09.2013 alle ore 17.00 (nella gara di andata giocherà in casa la società prima nominata e il 8.09.2013 (ritorno) sempre alle ore 17.00.

La partita Atletico Narcao – Sant’Antioco è stata anticipata a sabato 31 agosto, alle 17.00.

Per quanto concerne il passaggio al turno successivo (ottavi), si qualificherà la squadra che al termine del doppio confronto avrà realizzato il maggior numero di reti; nell’eventualità che il numero delle reti segnate fosse uguale per le due squadre, si attribuirà valore doppio alle reti segnate in trasferta; se infine i risultati delle due gare fossero identici, l’arbitro, al termine della gara di ritorno, farà battere i calci di rigore secondo le norme vigenti.

Le modalità di svolgimento degli ottavi, in programma mercoledì 9 ottobre e mercoledì 23 ottobre 2013, alle ore 15.00, così come le modalità dei quarti e delle semifinali, saranno le stesse di quelle dei sedicesimi; è sottinteso che, per il passaggio dagli ottavi ai quarti, dai quarti alle semifinali e dalle semifinali alla finale varranno le stesse norme stabilite per la qualificazione agli ottavi.

La vincitrice della finale, disputerà in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore, la finalissima con la vincitrice della Coppa Italia dell’Eccellenza per l’assegnazione del titolo di Campione regionale della Coppa Italia.

 

GRIGLIA COPPA ITALIA – SOCIETA’ DI PROMOZIONE

 

Sedicesimi di finaleA: 1/09/13 – R: 8/09/12 Ottavi di FinaleA 9/10/13 –
R 25/10/13
Quarti di finaleDate da stabilire SemifinaliDate da stabilire FinaleData da stabilire
ATLETICO NARCAO
SANT’ANTIOCO
CARBONIA
SILIQUA
ARBUS
MONASTIR KOSMOTO
ORROLESE
MASULLESE
FERRINI CA
PULA
SANT’ELENA
QUARTU 2000
SU PLANU
ANSPI FRASSINETTI
LANUSEI Vincente Promozione
TORTOLI’
ARITZO 1977
FONNI
GHILARZA
TONARA
BITTESE
DORGALESE
SINISCOLA SPORTING
PORTO ROTONDO
USINESE
OZIERESE
PLOAGHE
CODRONGIANOS
CASTELSARDO
SORSO 1930
ILVAMADDALENA
LAURAS

 

Ingresso Parco di San Leonardo Perdaxius copia

Gianluca Medas copia

Domenica 1 settembre 2013, alle ore 21.00, presso il parco di San Leonardo a Perdaxius, nell’ambito del NurArcheoFestival – Intrecci nei teatri di pietra, organizzato da Il Crogiuolo in collaborazione con il Teatro del Sottosuolo, andrà in scena lo spettacolo “Canne al vento” dell’ Associazione Figli d’Arte Medas, con Gianluca Medas – voce narrante e Andrea Congia – chitarra classica

Un viaggio attraverso la fragilità umana, viene offerto da Grazia Deledda, attraverso la Storia della Famiglia Pintor di Galte. Vita, morte, egoismo, rinuncia, delitto, castigo, assassinio e pentimento; un’umanità in balia del destino, in un mondo in cui le convenzioni valgono più del libero arbitrio. Canne al vento, romanzo fatalista, in cui religione, superstizione e favola si mescolano, raccontato dalla voce dell’attore Gianluca Medas e dalle note della chitarra di Andrea Congia.

 

L’Assessorato dell’Igiene, sanità e assistenza sociale, ha fissato alle ore 13.00 del prossimo 10 settembre la scadenza per presentare i progetti dell’avviso “Lav…Ora”, finalizzati all’avviamento, inserimento e accompagnamento al lavoro di persone svantaggiate.
Questo termine non varrà, tuttavia, per i progetti che possono accedere alle riserve di fondi previste dall’avviso, destinati a:
– minori e adulti coinvolti in reati e/o sottoposti a provvedimenti limitativi parziali o totali della libertà personale;
– donne prive di occupazione con figli a carico, che siano capofamiglia e non abbiano altre fonti di reddito;
– giovani dimessi da strutture residenziali che devono completare la fase di transizione verso la piena autonomia e integrazione sociale oppure concludere il percorso scolastico o formativo.
Tali interventi potranno essere proposti anche dopo la scadenza del 10 settembre, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
L’Assessorato ha, inoltre, chiarito che rientrano tra le spese ammissibili al finanziamento anche quelle per la progettazione dell’intervento, pertanto chiunque riceva richieste di compenso per tale attività, anche a titolo di anticipo o di parziale contributo, è invitato a fare una segnalazione ai seguenti recapiti:
Regione Autonoma della Sardegna
Assessorato dell’Igiene, sanità e dell’assistenza sociale
Direzione generale delle Politiche sociali
via Roma, 253
09123 Cagliari
Telefono: 070 606 5463 – 070 606 7066
E-mail: san.polsoc.nazioregio@regione.sardegna.it – san.politichesociali.urp@regione.sardegna.it
I progetti dovranno essere presentati da enti pubblici e privati, organizzazioni e associazioni del terzo settore, tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento, corriere che rilasci ricevuta di consegna o consegna a mano presso l’ufficio protocollo (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13), all’indirizzo sopra indicato. 

Centro direzionale IglesiasAlessandra Ferrara x facebook

Martedì 3 settembre, alle ore 12.00, il centro direzionale del Comune di Iglesias, in Via Isonzo, ospiterà una conferenza stampa per la presentazione dell’avviso pubblico “Lav…Ora”, finalizzato all’avviamento, inserimento e accompagnamento al lavoro di persone svantaggiate. Sarà presente l’assessore allo Politiche sociali Alessandra Ferrara.