21 May, 2024
HomeTurismoContinuità territorialeE’ pronta la nuova continuità aerea con la tariffa unica per residenti e non residenti sulle tratte per Roma e Milano (59 e 69 euro).

E’ pronta la nuova continuità aerea con la tariffa unica per residenti e non residenti sulle tratte per Roma e Milano (59 e 69 euro).

 

Ugo Cappellacci.

Ugo Cappellacci, Governatore della Sardegna.

 

Aeroporto Elmas.

Aerostazione di Elmas.

Il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, ha presentato stamane il nuovo sistema di continuità territoriale che dovrebbe decollare a breve.

«La nuova legge garantisce un diritto alla mobilità vera – ha spiegato il Governatore della Sardegna – non quella che abbiamo avuto fino ad oggi che io definisco a misura di riserva indiana; non la mobilità riservata ai soli cittadini residenti che tagliava fuori gli emigrati e quelle persone che sono la linfa vitale della nostra economia se è vero che il turismo dà un contributo già importante al Pil della Sardegna che noi vogliamo far crescere. La continuità per essere efficace, deve essere capace di dare risposte a tutte queste esigenze ed è quella che viene varata in questi giorni: ieri abbiamo avuto l’apertura delle offerte ed oggi c’è un primo risultato, da cui si andrà alle verifiche finali ed all’assegnazione definitiva, e si partirà.»

«Siamo di fronte ad una situazione che è di totale rottura con il passato – aggiunge Ugo Cappellacci -. Il problema è quello dell’impostazione di base: un accordo tra Governo e Regione prevedeva che i costi della continuità aerea sarebbero dovuti gravare sui sardi. Questo è inaccettabile e incoerente con il principio riconosciuto dalla Costituzione. La prossima settimana il presidente e l’assessore ai trasporti, porteranno in Giunta un disegno di legge che seguirà l’iter parlamentare nazionale per la modifica della normativa e per il trasferimento in capo allo Stato degli oneri per la continuità territoriale. Contemporaneamente, presenterò il disegno di legge a tutti i parlamentari sardi e chiederò loro di farsi parte attiva e dirigente per fare analogo percorso attraverso il loro canale. Questa è la seconda battaglia, dobbiamo appropriarci di un sistema di continuità territoriale fatto sulla base delle nostre esigenze ma il costo non può essere fatto gravare sui sardi ma deve gravare sull’intera comunità italiana, perché la Sardegna è terra d’Italia e la possibilità di accesso deve essere pari a quella assicurata ai cittadini degli altri territori.»

Il presidente della Regione ha poi spiegato che c’era una serie di obiettivi da raggiungere: garantire il diritto alla mobilità dei sardi ed aumentare il numero dei visitatori nella nostra isola, per dare nuovo slancio alle imprese ed in particolare al settore turistico, attraverso l’applicazione di una tariffa unica anche per i non residenti.

Le vecchie tariffe erano queste. Tariffe residenti: per Roma 49 euro + 6 euro (crisi surcharge, tassa inserita dopo l’11 settembre 2001) + tasse = 70 euro (al netto degli oneri di acquisto); per Milano 59 euro + 6 euro (crisi surcharge) + tasse = 80 euro (al netto degli oneri di acquisto). Tariffe non residenti – Con le tariffe attuali un non residente può arrivare a pagare dai 200 euro a oltre 400 euro a tratta per raggiungere Roma o Milano.

Le nuove tariffe sono le seguenti: 45 euro + tasse per Roma cioè 59 euro, 55 euro + tasse cioè 69 euro per Milano. Per i residenti il costo diminuisce di 11 euro.

«Solo per i voli per la Sardegna non si applicherà la crisi surcharge – ha sottolineato ancora il Governatore -. Questa continuità territoriale si adatta alle nostre esigenze. La precedente continuità territoriale prevedeva un certo numero di voli e poi un incremento sulla base del coefficiente di riempimento. Oggi abbiamo modificato quella previsione ed il coefficiente è la prenotazione, Nel momento in cui le prenotazioni superano l’80% della capienza massima, la compagnia deve mettere a disposizione aerei più grandi o più voli.»

Con la nuova continuità, la compagnia pagherà 3.000 euro di sanzione per ogni volo cancellato e 2.000 euro di sanzione per ogni ritardo superiore ai 20 minuti. Ogni biglietto che verrà emesso senza il rispetto della tariffa di continuità territoriale, vedrà l’applicazione di una sanzione a biglietto di 2.500 euro; ogni biglietto che verrà emesso con un aumento di costi di varia natura, prevederà una sanzione per la compagnia di 1.000 euro. Questo garantirà i passeggeri. Il bando prevede anche degli standard di qualità.

«Questa continuità territoriale rappresenta una rivoluzione – conclude Ugo Cappellacci – dà uno choc al sistema e cambia totalmente lo stato dell’arte. E’ una scommessa con il futuro, vogliamo giocare una sfida, poi saranno i dati a dire se avevamo ragione o no. Io credo che se non sia ha il coraggio del cambiamento, non si va da nessuna parte e qualcosa mi fa pensare che siamo sulla strada giusta, perché i veleni, le mistificazioni che sono cominciate a partire già da ieri pomeriggio e sono sicuro proseguiranno, mi fanno pensare che fosse la mossa vincente.»

«La nuova continuità territoriale – ha commentato Pietro Pittalis, presidente del gruppo del gruppo Il Popolo della Libertà in Consiglio regionale – collegherà la Sardegna e i sardi con la Penisola e lascerà a terra soltanto i gufi». 

«La continuità varata dalla Giunta regionale – ha aggiunto Pittalis – garantisce i biglietti scontati ai sardi, estende tale possibilità ai non residenti, con notevoli benefici per la nostra economia, prevede sanzioni severe per ogni comportamento scorretto delle compagnie ed un meccanismo di aumento dei voli immediato all’aumentare della domanda». 

«Prima apprendisti stregoni e presunti quanto improvvisati esperti – ha concluso Pittalis – confondendo il desiderio con la realtà, pronosticavano che nessuno avrebbe partecipato al bando. Ora, dopo che vi sono state le manifestazioni di interesse per le rotte e la valutazione delle offerte, mistificano la realtà, tentando di attribuire alla continuità, che deve ancora entrare in vigore, le inefficienze della vecchia e attualmente vigente. Presto tutte queste profezie di sventura saranno spazzate via dai fatti concreti.»

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Il Centro Porsche di
Cinquanta aziende sa

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT