18 May, 2024
HomeTurismoPromozione della SardegnaQuindici giornalisti cinesi nel Sulcis alla scoperta dei territori di produzione del Carignano, questa mattina sono stati ricevuti alla Cantina Santadi.

Quindici giornalisti cinesi nel Sulcis alla scoperta dei territori di produzione del Carignano, questa mattina sono stati ricevuti alla Cantina Santadi.

IMG_7881IMG_7950IMG_8004IMG_8001IMG_7999IMG_7993IMG_7989IMG_7986IMG_7979IMG_7963IMG_7956IMG_7941IMG_7927IMG_7925IMG_7913 IMG_7856IMG_7908IMG_7907IMG_7906IMG_7904IMG_7895 IMG_7817IMG_7880IMG_7874IMG_7873 IMG_7854IMG_7834 IMG_7816IMG_7801

Quindici buyer e giornalisti cinesi rappresentanti dei più importanti media del settore food & wine (fra i quali Wine&Spirits, Revue du Vin, NewFood Magazine, Wine World, Time Out Beijing, Wine e Vinehoo; nonché quelli di rinomate società di importazione di vini, come Sinodrink, Hi-Season Trading e Richlife Union), si trovano da ieri nel Sulcis alla scoperta dei territori di produzione del Carignano Doc, nell’ambito di un progetto del Consorzio di Tutela del Carignano del Sulcis che si avvale della collaborazione di Business Strategies (società attiva nel sostegno alle imprese per l’internazionalizzazione e la promozione del Made in Italy), denominato “Discovering Sulcis Treasures and falling in love with Carignano”. Questa mattina, alle 10.00, presso la Cantina di Santadi, si è svolto un workshop introduttivo presieduto da Antonello Pilloni, presidente del Consorzio, che ha accolto gli ospiti con i dirigenti delle Cantine Sardus Pater e Mesa che ospiteranno la delegazione dei media cinesi nelle loro strutture nei prossimi giorni.

Dopo i saluti, i giornalisti sono stati accompagnati a visitare tutto il ciclo produttivo della Cantina, dal ricevimento delle uve, peraltro in corso visti i tempi della vendemmia, fino all’imbottigliamento e alle spedizioni.

Il Carignano del Sulcis continua ad imporsi sui mercati internazionali e, dopo il successo ottenuto all’inizio dell’anno a New York con il seminario “Sardinian Passion – Carignano del Sulcis will take your breath away” organizzato dal Consorzio di Tutela del Carignano del Sulcis, questa iniziativa rientra in un articolato piano di promozione che, grazie ai contributi OCM, consentirà al Consorzio Carignano del Sulcis di far conoscere le cantine 6Mura, Calasetta, Mesa, Santadi, Sardus Pater ed il loro territorio sui mercati internazionali (Cina, Russia, Usa). Il Carignano si fa dunque portavoce della promozione della Sardegna del Sud, a conferma dell’interesse di un nuovo grande mercato mondiale qual è quello cinese.

Il Carignano del Sulcis è già conosciuto in Cina ed ha ottenuto grande successo in Estremo Oriente, in due iniziative tenutesi recentemente, prima a Shanghai e poi a Chengdu, ma tutto nacque all’inizio del 2010, quando una delegazione cinese giunse in visita a Santadi, ospite della Cantina Santadi e dell’Amministrazione comunale di Santadi.

La visita dei giornalisti cinesi nel Sulcis si concluderà mercoledì 25 settembre.

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Festa grande al Comu
Il Comune di San Gio

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT