19 April, 2024
HomeCronacaSant’Antioco ha dato l’ultimo saluto a Eusebio Baghino, morto ieri mattina in un incidente stradale a Maladroxia.

Sant’Antioco ha dato l’ultimo saluto a Eusebio Baghino, morto ieri mattina in un incidente stradale a Maladroxia.

Questo pomeriggio Sant’Antioco ha dato l’ultimo saluto a Eusebio Baghino, morto ieri mattina in un incidente stradale nei pressi di Maladroxia, la località turistica nella quale aveva fissato da molti anni la sua residenza. I funerali sono stati celebrati nella chiesa di Nostra Signora di Bonaria, all’ingresso del paese. Diverse centinaia di persone hanno affollato la chiesa e il piazzale adiacente. A salutarlo tanti dei protagonisti della vita politica regionale degli ultimi decenni, con i quali Eusebio Baghino ha condiviso una lunga esperienza nella Democrazia Cristiana o si è confrontato da alleato o avversario politico. E ancora i sindaci e amici di diversi comuni del territorio e tanti concittadini.

Eusebio Baghino era nato a Sant’Antioco l’11 aprile 1934. Laureato in Agraria all’Università di Sassari, ha iniziato ancora giovane l’attività politica nelle file della Democrazia Cristiana, nella quale è divenuto presto uno dei leader a livello regionale, uomo di spicco della componente “Andreottiana”. Giulio Andreotti all’inizio degli anni ’90 lo nominò consigliere speciale del Governo per i problemi della Sardegna.

E’ stato consigliere regionale per cinque legislature consecutive, dal 1969 al 1994, quando, dopo la scomparsa della DC, travolta da “Tangentopoli”, non si è ricandidato. E’ stato per tre volte assessore regionale dei Trasporti, dal gennaio 1977 all’ottobre 1978 nella Giunta Soddu, dall’0ttobre 1979 al settembre 1980 nella Giunta Ghinami e dal luglio 1982 al giugno 1984 nella Giunta Rojch. Dal dicembre 1978 al giugno 1979 è stato assessore alla Difesa dell’Ambiente nell’ultima Giunta Soddu e, infine, ha ricoperto l’incarico di assessore dei Lavori pubblici, fino al novembre 1992, nella Giunta Cabras.

Quando era già in pensione da diversi anni, nel 2002 ha accettato di guidare una lista civica alle elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale di Sant’Antioco ed il 27 maggio è stato eletto sindaco. Conclusa la consiliatura, non si è ricandidato.

La sua tragica scomparsa lascia un grande vuoto nel mondo politico dell’Isola di Sant’Antioco, del Sulcis Iglesiente e della Sardegna intera, perché al di là delle differenti posizioni, è innegabile che Eusebio Baghino sia stato uno dei principali protagonisti di oltre mezzo secolo di storia politica della Sardegna.

Eusebio Baghino 1

 

20150214_162806 20150214_163131 20150214_163452 20150214_163819 20150214_163944 20150214_163953 20150214_164039 20150214_164101 20150214_164125 20150214_164139 20150214_164149 20150214_164240

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
A Cagliari si riparl
Questa sera, a Cagli

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT