29 May, 2024
HomeSocialeAudizioni dei lavoratori in utilizzo del Sulcis Iglesiente e del Parco Geominerario, stamane, in II commissione.

Audizioni dei lavoratori in utilizzo del Sulcis Iglesiente e del Parco Geominerario, stamane, in II commissione.

[bing_translator]

Si sono svolte questa mattina, nella II commissione del Consiglio regionale, le audizioni dei lavoratori in utilizzo del Sulcis Iglesiente e del Parco Geominerario.

«Il passaggio dagli Enti locali ai cantieri verdi – ha dichiarato Salvina Mereu, rappresentante dei cosiddetti “lavoratori in utilizzo” del Sulcis Iglesiente (circa 400 in tutta la Sardegna) – è stato traumatico sia perché sono stati azzerati i percorsi formativi, sia soprattutto perché molte risorse vengono drenate dalla cooperative e fra lavoratori sono emerse forti differenze contrattuali e retributive, sempre a loro svantaggio.»

Nello specifico, i lavoratori in utilizzo provengono da realtà industriali scomparse dal mercato e, da oltre 10 anni, al centro di un tormentato percorso di ricollocazione fra cassa integrazione, mobilità e proroghe susseguitesi negli anni.

Soffermandosi ancora sui cantieri verdi, Salvina Mereu ha parlato di una «situazione a due velocità in cui molti lavoratori, a causa della breve durata dei contratti, non riescono nemmeno a maturare i requisiti di accesso all’indennità di disoccupazione». «Quanto alla finanziaria – ha aggiunto – lo stanziamento previsto (3 milioni di euro) secondo noi basterebbe solo per pochi mesi».

Giorgio Piras ha esposto alla commissione la difficile situazione dei lavoratori del Parco Geominerario (oltre 500) i cui contratti di lavoro potrebbero scadere alla fine di quest’anno, assieme alla convenzione con i soggetti attuatori degli interventi.

«Siamo molto preoccupati – ha detto Giorgio Piras – perché dopo 14 anni non abbiamo alcuna certezza; il progetto di recupero e bonifica degli ex siti minerari non è stato realizzato nonostante le risorse disponibili e le possibili soluzioni in grado di garantirci una continuità lavorativa sono sempre più lontane.»

Lavoratori in utilizzo 2

Gianluigi Rubiu (UDC
Agris ha indetto una

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT