1 December, 2022
HomeSpettacoloMusicaAperta la prevendita per il 18° Dromos Festival, in programma dal primo al 15 agosto a Oristano e altri centri della provincia.

Aperta la prevendita per il 18° Dromos Festival, in programma dal primo al 15 agosto a Oristano e altri centri della provincia.

[bing_translator]

È partita la prevendita dei biglietti per il diciottesimo Festival Dromos, appuntamento di rito dell’estate musicale in Sardegna, organizzato dall’omonima associazione culturale, che terrà banco dal primo al 15 agosto a Oristano e in altri dieci centri della Provincia.

La lunga carovana di concerti ospitata nei più suggestivi scenari urbani e rurali dell’Oristanese prevede l’ingresso a pagamento per diversi appuntamenti. Il primo è “Roses & wine”, la serata inaugurale del festival che, l’1 agosto, a Cabras, vedrà di scena alla cantina Contini – con inizio alle 21,30 e posti limitati – la cantante londinese ALA.NI e, nel dopo concerto, l’oristanese Marta Loddo: il biglietto, a quindici euro, comprende una cena con prodotti tipici locali.

Oltre alle novità sul versante musicale si aggiungono ulteriori tasselli nel calendario del festival. La prima arricchisce la sezione dedicata alle arti visive, curata dal critico d’arte Ivo Serafino Fenu, quest’anno incentrata sul tema “Il Segno di Eva, intorno a cui ruota questa edizione di Dromos. Si tratta diParaulas Mannas, una serie di installazioni firmate da Lidia Murgia, in mostra nella Chiesa di San Salvatore all’interno del giardino del museo archeologico di San Vero Milis (con taglio del nastro il 4 agosto alle 19.30). Nel mondo della poetessa e artista originaria di Bolotana, abitato da donne dall’essenza ancestrale e da nessuna donna in particolare, pulsa una femminilità che va oltre il contingente e rimanda a ritualità arcane e futuribili, che attiva presenze, fluttua, intessuta d’oro, in un insondabile oltremare.

Prende intanto forma, con un programma in via definizione, un appuntamento a Oristano il 3 agosto sul tema del turismo responsabile, organizzato in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Mariposas de Sardinia e ViaggieMiraggi ONLUS. In occasione di Mamma Blues l’associazione Genadas coordina invece a Nureci varie attività: gli “Itinerari blues” in mountain bike (il 14 agosto) e nordic walking organizzati dall’associazione sportiva Andalas e Breccas; “Piccoli bluesman crescono” (dal 14 al 16 agosto), con i rudimenti del blues impartiti dai maestri della Music Academy di Isili; “Blues bike”, ovvero il noleggio gratuito di bici nei giorni del festival; “Blues Museum”, visite guidate al museo del fossile e il noleggio di mountain bike per escursioni nell’ambito del progetto di rete ciclabile della Marmilla “Myland” dell’agenzia di sviluppo locale Consorzio Due Giare. Al termine dei concerti una jam session finale aperta a tutti. 

Lisa Simone lisasimonearsenal49762 (m) Sarah Jane Morris - hands (m) Simona Molinari (2m) Tony Allen (m) Jah9

FOLLOW US ON:
Dopo l'esperienza di

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT