23 October, 2021
HomeSportSi è conclusa positivamente la prima esperienza ai Campionati Italiani Cadetti degli atleti della società Dinamico Taekwondo.

Si è conclusa positivamente la prima esperienza ai Campionati Italiani Cadetti degli atleti della società Dinamico Taekwondo.

[bing_translator]

Si è conclusa positivamente la prima esperienza ai Campionati Italiani Cadetti, svoltisi a Olbia il 5 e 6 novembre, per i sei atleti della Dinamico Taekwondo: Jacopo Uccheddu (categoria -49kg), Paolo Biagi (-49kg), Giuseppe Corda (-49kg), Aurora Carta (-41kg), Mauro Serra (-45kg) ed Angelo Spezzigu (-61 kg).

Questi giovani atleti sono cresciuti tutti nel vivaio della “Dinamico Taekwondo”, società che svolge l’attività sportiva nei centri di Tempio Pausania e Perfugas dal 1995.

Il risultato tecnicamente più importante è arrivato il primo giorno di gara, il 5 novembre, con Paolo Biagi, cintura rossa della categoria di peso -49kg, terzo classificato tra ben 33 concorrenti saliti sul tatami.

«Con grande soddisfazione accolgo l’esito della competizione nazionale – dice il maestro Giovanni Antonio Sanna, impegnato nel taekwondo dal 1978 come atleta e dal 1995 come insegnante – che ha visto l’atleta Paolo Biagi conquistare la medaglia di bronzo nella -49kg, un traguardo che rappresenta il giusto premio per l’impegno, la perseveranza negli allenamenti ed un buon rendimento nello studio. Sin da giovanissima età si allena nella nostra associazione sportiva con la puntualità e la modestia che contraddistingue i veri atleti.»

«Posso esser fiero anche degli altri atleti che, purtroppo, per varie situazioni, non ce l’hanno fatta, ma lo sport agonistico di livello non perdona e bisogna essere sempre all’altezza da tutti i punti di vista sia  fisico che mentale – aggiunge Giovanni Antonio Sanna -. Questo sport impegna massivamente il corpo e la mente e per poter raggiungere l’obiettivo, vale a dire, salire sul podio più alto, e necessario rispettare le indicazioni che il tecnico e maestro esperto possono consigliare.»

«La nostra scuola di sport, così la voglio definire, nella sua carriera agonistica a sfornato diversi campioni nazionali ed europei tutti provenienti dal vivaio societario, sia nel settore agonistico Poomsae (tecnica) sia nel settore Kyorugi (combattimento Olimpico). La Dinamico Taekwondo ora sta investendo sul settore agonistico del Combattimento – conclude Giovanni Antonio Sanna – in quanto rappresenta, allo stato attuale, la specialità con la quale un atleta può ambire a partecipare ai giochi Olimpici e, perché no, entrare a far parte dei corpi militari sportivi di Stato.»

paolo-biagi

Ultimi giorni, a Igl
Archiviata l'amarezz

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT