16 May, 2022
HomeRegioneSicurezza del cittadino e del territorioGenti Noa: «Sant’Antioco quest’anno è stata esclusa dal bando teso a fronteggiare il rischio idrogeologico e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti».

Genti Noa: «Sant’Antioco quest’anno è stata esclusa dal bando teso a fronteggiare il rischio idrogeologico e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti».

[bing_translator]

«Sant’Antioco quest’anno è stata esclusa dal bando teso a fronteggiare il rischio idrogeologico e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.»

La denuncia arriva dal gruppo di minoranza Genti Noa.

«Annualmente la Regione mette a disposizione dei comuni le risorse necessarie a fronteggiare il rischio idrogeologico – sottolinea Genti Noa -. Questi bandi consentono di accedere ai danari che occorrono per ripulire canali e corsi d’acqua da tutto ciò che potrebbe ostacolarne il normale deflusso. Purtroppo nel 2017, a causa di quello che lo stesso sindaco Locci ha definito un “passo falso” dell’Amministrazione in carica, la città di Sant’Antioco è rimasta esclusa dalla ripartizione delle somme messe a bando dalla Regione.»

«Non era mai accaduto che Sant’Antioco perdesse questi soldi, né che di fatto si rinunciasse a prevenire allagamenti ed esondazioni – attacca Genti Noa -. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti ed il sospetto che la mancata manutenzione dei corsi d’acqua abbia contribuito a creare gli allagamenti ed i disagi di questi giorni, è molto concreto.»

«Forse si è trattato di un caso fortuito o più semplicemente di grave dilettantismo, ma abbiamo la sensazione che la politica di mestiere, quella basata sulla spasmodica ricerca del consenso, porti a credere che organizzare spettacoli e concerti venga prima della sicurezza dei cittadini – conclude Genti Noa -. Non sarà che la rimozione delle sterpaglie si nota meno di un costoso concerto? Speriamo di no!»

FOLLOW US ON:
Sara Marotto è la n
Le piogge ininterrot

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT