13 April, 2024
HomeCulturaL’inserimento ufficiale di Carbonia nella rotta culturale ATRIUM è stato riconosciuto dal Consiglio d’Europa.

L’inserimento ufficiale di Carbonia nella rotta culturale ATRIUM è stato riconosciuto dal Consiglio d’Europa.

[bing_translator]

Stamattina, a Forlì, l’Amministrazione comunale di Carbonia, rappresentata dall’assessore alla Cultura e al Turismo Sabrina Sabiu e dall’assessore alla Pianificazione Strategica, Territoriale ed Urbanistica Luca Caschili, ha partecipato alla sua prima assemblea straordinaria dei soci ATRIUM (Architecture of Totalitarian Regimes of the XX Century in Europe’s Urban Memory), l’Associazione transnazionale costituita il 15 giugno del 2013 con l’obiettivo di sviluppare il settore del turismo culturale attorno al patrimonio urbano ed architettonico dei regimi totalitari del XX Secolo. Il comune di Carbonia ha deciso di aderire alla rotta ATRIUM il 18 aprile scorso, a seguito di una deliberazione approvata dal Consiglio comunale. Questa mattina i titolari degli assessorati della Cultura, del Turismo e dell’Urbanistica hanno partecipato ai lavori con una relazione in cui hanno presentato ai soci tutte le peculiarità del patrimonio storico, culturale, urbanistico ed architettonico della città di Carbonia. Un’esposizione che è stata particolarmente apprezzata dai rappresentanti degli altri Comuni presenti in sala: Merano (Alto Adige), Castrocaro Terme e Terra del Sole, Cesenatico, Ferrara, Forlì, Forlimpopoli, Predappio e Tresigallo (Emilia Romagna), Torviscosa (Friuli-Venezia Giulia), oltreché da quelli collegati via Skype dalle sedi di Labin, Lastovo-Uble, Rasa, Sofia e Tirana.
La riunione odierna ha sancito l’ingresso ufficiale del comune di Carbonia nella nuova associazione internazionale. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore Sabrina Sabiu: «Siamo lieti di far parte di questa importante rotta culturale di livello europeo. Carbonia entra in ATRIUM a pieno titolo, in virtù del patrimonio culturale, urbano e architettonico che essa può vantare in qualità di città di fondazione risalente alla prima metà del secolo scorso».
Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore Luca Caschili, secondo cui «la rotta ATRIUM costituisce un’importante opportunità per la riscoperta e valorizzazione del patrimonio paesaggistico, urbanistico, ambientale e architettonico che caratterizza la città, tale da renderla unica nel panorama delle città di fondazione europee. In questa occasione abbiamo mostrato a tutti i partecipanti alla riunione i principali siti di interesse legati sia alla dimensione urbanistica che a quella architettonica, oltre a tutti i progetti in essere e attualmente in atto».

La Giunta regionale
L'assessore degli En

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT