6 December, 2022
HomeSpettacoloVenerdì 20 luglio il weekend del Gallura Buskers Festival Internazionale esplode con tutta l’allegria e i colori degli artisti di strada, a Santa Teresa Gallura.

Venerdì 20 luglio il weekend del Gallura Buskers Festival Internazionale esplode con tutta l’allegria e i colori degli artisti di strada, a Santa Teresa Gallura.

[bing_translator]

L’arte di strada, per sorridere e far sognare ad occhi aperti. La piazza e i vicoli storici, si vestono di mille colori, musica, allegria, risate, magia e follia, venerdì 20 luglio, a Santa Teresa di Gallura, prosegue il Gallura Buskers Festival Internazionale Artisti di Strada con i giocolieri, acrobati, trampolieri, mimi, clowns, personaggi fantastici, maghi, illusionisti, per conquistare adulti e bambini con i loro numeri spettacolari.

Dalle 21.00 alle 24.00, si potrà assistere negli angoli più imprevedibili del suggestivo borgo alle performance degli artisti per le vie del centro storico e della piazza Vittorio Emanuele. The Looser, personaggio nonsense di Matteo Galbusera, un solitario e frustato impiegato delle poste che passa le sue domeniche a pescare e ascoltando la radio si immedesima in un tennista di successo; i Dekru, quartetto di mimi straordinari e il loro mondi fantastici; Homocatodicus, teatro di strada, burattini e nuove tecnologie; Senmaru & Yuki e la spiazzante giocoleria giapponese; Umami Dance Theatre, duo di danza di strada tra breakdance, pantomima, teatro e commedia fisica; Morks, trampolieri, giocolieri, e una importante esperienza e formazione maturata in diciotto anni di spettacoli; Marina Norina Liccardo ed il carillon vivente; i Mattacchioni Volanti, e le statue viventi sospese che sfidano le leggi della fisica e dispensano perle di saggezza; Luca Regina, esplosivo one man show: visual comedy, humour e molto di più; Leo Eymard con la sua chitarra a sette corde e le affascinanti atmosfere della bossa nova; Keiichi Iwasaki mago e illusionista del Sol levante; Andrea Fidelio, da diversi anni ormai affezionato al GBF non solo come artista ma anche in veste di collaboratore; Tino Fimiani, fantasista comico, clown stralunato, illusionista illuso e ingenuo ventriloquo tra giocoleria, equilibrismo e magia; il Mimo Bubè, e il suo teatro di figura, tra magia e comicità.

Da domani, venerdì
Il vicesindaco di Ca

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT