20 April, 2021
HomeCulturaArcheologia industrialeDomenica 1 dicembre, alla miniera di Rosas, “La miniera del Gusto…espone”, l’evento che celebra cultura, artigianato ed enogastronomia locali.

Domenica 1 dicembre, alla miniera di Rosas, “La miniera del Gusto…espone”, l’evento che celebra cultura, artigianato ed enogastronomia locali.

[bing_translator]

Fragranti civraxius, l’antica arte della pasta fatta in casa, piatti e ricette della tradizione, degustazioni di olio novello e vino, espositori, artigiani e, tra gallerie e sentieri immersi nella natura, un’intera miniera da scoprire.
Domenica 1 dicembre nell’ Ecomuseo Miniere Rosas, tra le colline di Terrubia, a Narcao, va in scena “La Miniera del Gusto…espone”, evento, organizzato dall’associazione Miniere Rosas nell’ambito del progetto CultureLab – Rosas Villaggio Globale finanziato dalla Regione Sardegna.
La manifestazione, all’insegna della valorizzazione alimentare, artigianale e culturale del territorio, con particolare attenzione al prodotto olio di oliva prodotto a Narcao e nel Sulcis, ospiterà diverse aziende sulcitane, associazioni, artigiani e produttori locali ed avrà come scenario principale il Museo di archeologia industriale – ex Laveria dove si potranno degustare caldarroste, vino e piatti tipici della tradizione sarda.
Il programma della giornata prevede:
  • Ore 10.00: apertura degli stand espositivi con artigiani, panificatori e l’associazione Is Massaius Suerxinus che mostrerà l’arte della pasta e della creazione di cestini tradizionali
  • Dalle 10.00 alle 12.00 degustazione guidata olio di oliva con il capo panel Giovanni Bandino
  • Ore 11.00: spettacolo bolle di sapone
  • Alle 11.00, 14.00 e 16.00: visite guidate, a bordo del trenino turistico, in miniera ed al museo
Particolare attenzione sarà riservata all’olio novello con un apposito corso di degustazione per aspiranti assaggiatori. A guidarlo sarà Giovanni Bandino, uno dei massimi esperti isolani del settore. Assaggiatore d’olio d’oliva e capo panel, professionista nel controllo qualità sensoriale dell’olio d’oliva, aprirà una finestra sul mondo dell’olivicoltura, le tecniche di molitura, le classificazioni degli oli d’oliva e, accompagnandola con degustazioni guidate, l’analisi sensoriale dei diversi tipi di olio.
Il corso, del costo di 12 euro (è compresa anche la visita guidata alla miniera), è aperto a tutti. Per ulteriori informazioni e iscrizioni è consigliabile telefonare al numero 0781-1855139 oppure al numero 329 .2773342 (messaggistica WhatsApp) oppure recarsi presso la reception della Miniera di Rosas, loc. Rosas, Narcao (SU)
L’evento sarà arricchito dalle danze tradizionali dell’isola e dall’animazione per bambini con laboratorio dell’olio, trucca bimbi e palloncini modellabili.
POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Lunedì 25 novembre,
La Fermassenti non s

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT